Home Attualità

Autovelox: con TruCam la multa è assicurata

CONDIVIDI
Il Telelaser TruCam

L’autovelox diventa praticamente infallibile. E allarga il suo raggio d’azione oltre l’eccesso di velocità. Per cui, cari automobilisti, occhio a come vi comportate quando siete in giro da tutti i punti di vista. L’ultima novità tra questi dispositivi è già operativa su alcune strade di Lazio e Sardegna e a giorni sull’A22 del Brennero. Si chiama Telelaser TruCam e presto sarà anche molto diffuso, visto che oltre 380 comandi di polizia locale sembra ne abbiano già fatto richiesta.

Super telecamera e Gps

Ma come funziona TruCam? Prima di tutto va detto che è molto leggero. Pesa solo 1,5 chilogrammi e può essere montato a bordo di un’auto delle forze dell’ordine o utilizzato a mano libera. Al suo interno c’è una telecamera ad alta definizione e un Gps. L’autovelox così è capace di registrare tutto del comportamento del guidatore con foto, video e geolocalizzazione. Quindi diventerà molto difficile contestare il rilevamento documentale in caso si decida di fare ricorso contro una multa presa con questo strumento. TruCam infatti consente di ottenere ingrandimenti 3,5x. Grazie a questa caratteristica, praticamente “entra” nell’abitacolo. E rileva altre infrazioni pericolose e pesanti non solo per il portafoglio ma anche per i punti della patente. Stiamo parlando, per esempio, dell’utilizzo del cellulare alla guida e del mancato uso delle cinture di sicurezza. Consente poi di sanzionare un sorpasso vietato o la violazione della distanza di sicurezza. Tutte infrazioni che comunque vengono rilevate solo in caso di eccesso di velocità.

L’autovelox intelligente

Ma non è finita qui. TruCam è in grado di identificare i diversi tipi di veicoli in circolazione. E quindi associa gli specifici limiti di velocità ad auto e mezzi pesanti sul tratto stradale in cui viene posizionato. In più, arriva a rilevare la velocità fino a 320 km orari. E con una raggio d’azione di 1,2 chilometri può entrare in contatto con il veicolo ben prima che il guidatore si accorga della sua presenza e cerchi di modificare il suo comportamento. Tra l’altro, nemmeno i motociclisti potranno dormire sonni tranquilli. Perché questo modello di autovelox segue il mezzo che procede a velocità vietata fino a quando non ha rilevato la sua targa in modo leggibile. E questo è possibile 24 ore al giorno, visto che TruCam può essere dotato di un flash a infrarossi per funzionare anche di notte o in condizioni di scarsa visibilità.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here