Home Economia

Carriera militare: un giovane italiano su due sogna la divisa

CONDIVIDI
carriera-militare-un-giovane-su-due-sogna-divisa

Carriera militare: anche nell’epoca del web il fascino della divisa non tramonta mai. E quasi un giovane italiano su due (il 46%) impegnato alle scuole medie, superiori e all’università si dice disposto a intraprendere la carriera militare. Il dato emerge dalla prima indagine dell’Osservatorio sulle Professioni in divisa, costituito da skuola.net e Nissolino Corsi. Ma andiamo con ordine e vediamo che cosa è emerso dal report.

Carriera militare: perché sì

I dati dell’indagine dell’Osservatorio sono il risultato delle risposte di oltre 24mila ragazzi e ragazze. Per il 18% fare una carriera in divisa è un’idea fortissima e per il 28% abbastanza forte. Mentre per un intervistato su tre (il 31%, che diventa un 44% per i maschi) rappresenta la prima scelta.
Per quanto riguarda le motivazioni, a prevalere non sono tanto l’idea di un posto fisso (al 10%), l’ambizione (7%) o lo stipendio sicuro (3%). Il 27% delle potenziali soldatesse e il 22% dei ragazzi sceglierebbe questa strada perché “ci crede”. Un 15% perché vuole entrare a far parte di una realtà autorevole. E un altro 15% per svolgere un lavoro al servizio degli altri.

Dall’Esercito alla Marina

Ma quali sono i corpi preferiti dai giovani italiani? Sul gradino più alto del podio troviamo la carriera nell’Esercito, indicata dal 18% degli intervistati. Seguono Guardia di Finanza e Carabinieri (14%). E poi vengono Polizia (11%), Aeronautica (10%) e Marina (9%).
Una scelta da affrontare subito dopo il diploma per il 33% dei ragazzi, mentre il 27% preferirebbe farla dopo aver conseguito la laurea specialistica. Il 21% invece proverebbe ad entrare durante gli studi universitari. E il 19% dopo aver raggiunto la laurea triennale.
Passando a una possibile delusione per non aver superato la prova di accesso, solo il 12% si fermerebbe al primo colpo. Mentre il 47% riproverebbe altre 2-3 volte prima di abbandonare le speranze e il 16% tenterebbe almeno 4-5 volte. Ma ben il 26% dei ragazzi continuerebbe ad oltranza fino ad indossare la divisa.

Carriera militare e genitori

Sul percorso gerarchico da intraprendere, il 35% dei giovani mira subito al ruolo di Ufficiale (attraverso l’accademia o un concorso pubblico). Il 33% preferisce i gradi iniziali (Volontario in ferma prefissata o Agente). Mentre il 32% guarda al livello di Sottufficiale (Maresciallo o Ispettore).
E adesso veniamo alle famiglie, visto che l’indagine ha coinvolto anche 3mila genitori. Come risponderebbero a un figlio o a una figlia che gli annuncia di voler intraprendere la carriera militare? Il 53% degli intervistati li sosterrebbe senza alcun dubbio. E il 20% approverebbe solo guardando a una carriera a basso rischio. Infine, anche per mamma e papà tra le motivazioni ci sono per prima cosa i valori proposti dalle Forze armate (38%), più di posto fisso (14%) e stipendio (13%).

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.