Piacenza

L’agenda di giugno sui Colli Piacentini: di vino in vigna, tra prelibatezze da non perdere

colli-piacentini-di-vino-in-vigna-tra-prelibatezze-da-non-perdere

Reduci da un fine settimana di grandi numeri registrati dall’evento “Cantine aperte al Poggiarello” (Scrivellano di Statto, Piacenza), i Colli Piacentini si preparano a nuovi appuntamenti all’insegna di buon vino, eccellenze gastronomiche e territori da favola. Eccone una selezione per chi si fida di Sante Lancerio.

Domenica 2 giugno… Fermento in Valtidone

Partiamo da domani, domenica, 2 giugno, con un iniziativa giunta ormai alla sesta edizione in quel di Borgonovo Val Tidone: “Fermento in Valtidone Festival”, una chicca tutta sviluppata attorno alla Rocca del paese oggi sede del Municipio (piazza Garibaldi), con avvio alle 9 e un programma tanto ricco quanto gustoso.

Si spazia dal Mercato del buono al convegno “Alexa, chiudi i tortelli” (alle 10.30, con relatori di primo piano del mondo enogastronomico piacentino), fino alla visita guidata alla scoperta della rocca duecentesca, passando per uno stuzzicante – ma soprattutto dotto – “Contest Pane da salame”. Dalle 18 gli stand gastronomici per un assaggio del territorio. Tra loro troviamo “firme” di primissimo piano, certamente non solo piacentino: Isa Mazzocchi con Batarö; Danila Ratti con Pisarei & Faśö; Omar Casali con Piadina; Dario Picchiotti e Francesca Minchella con Poldino; la Pro Loco con Chisöla fino alla chiusura in dolce di Roberto Mera con Maritozzo.

Quattro le cantine in prima linea: la Lusenti Vini, Vitivinicola Valla, la Cantina Lodo Corazza e dalla Val Chiavenna i Vini Camorali. Come frizzante contorno, l’animazione di Dj Malters e Foco Loco.
Cosa volete che vi dica di più, dopo 5 anni di prove fatte per voi: andateci e non ve ne pentirete!

Domenica 9, Picnic tra i filari de La Ciocca

Dal francese pique-nique, spilluzzicare, il picnìc è letteralmente una merenda fatta all’aperto durante una gita; in questo caso una gita nei vigneti della Val Chero, sui colli di Travazzano Piacentino, dove da domenica 9 giugno l’azienda agricola La Ciocca da il via ai nove appuntamenti, in diversi giorni della settimana, in programma fino ad agosto tra sapori tipici, musica live, laboratori artistici, osservazioni astronomiche, concerti blues e d’arpa fino al gran finale di sabato 10 agosto con San Lorenzo in Vigna.

Una terza edizione che quest’anno si arricchisce con i cocktail diVini, per strizzare l’occhio anche ai più giovani. Un mix di proposte, insomma, dedicate a coppie, gruppi di amici e famiglie.

Appuntamento, per tutte le serate in agenda, dalle 19 alle 22 per un “semplice” aperitivo o una cena rigorosamente servita nell’iconico cestino da picnìc tra formaggi e salumi del territorio, pane, focacce e marmellate da gustare in spazi appositamente allestiti all’ombra delle vigne. Per i più ghiotti anche primi piatti della tradizione intervallati da una passeggiata tra i filari al tramonto, un brindisi in mezzo alla natura, musica dal vivo e i migliori sapori del territorio da gustare senza fretta affacciati su un panorama suggestivo.

Nei giovedì sera, dalle ore 22, ad arricchire la proposta al calice la novità di questa edizione sono i cockt

ail diVini, realizzati rivisitando alcuni dei più noti drink internazionali grazie all’incontro con Malvasia, Gutturnio e altri vini piacentini.

Le tre date in calendario per giugno contano due appuntamenti di Rock in vigna (domenica 9 con Manuele Segreti e giovedì 27 con Jc Cinel), mentre la serata di domenica 16 sarà impreziosita, dalle 18, grazie al laboratorio di terracotta in collaborazione con la Bottega del CapRiccio artistico di Veggiola fino a Cello con il suo Handpan.

Calendario completo delle serate in vigna dell’azienda agricola La Ciocca, in località Sghia di Travazzano Piacentino, sul web o al contatto telefonico e whatsapp, anche per prenotazioni (353 4562692).

Sabato 15 – Burlenghi alla Tosa

Appuntamento nella pluripremiata Cantina La Tosa, sabato 15 giugno. Dalle 19.30 si propone un menù tutto emiliano da coniugare ai vini dell’Azienda. A titolare la serata sono i tipici – seppur poco conosciuti – Burlenghi: una preparazione povera, emilianissima, che si presenta come una sorta di crêpe sottilissima e croccante da servire ben calda, ripiegata in quattro e farcita, per la serata, con trito di pancetta fresca, parmigiano reggiano e rosmarino. Necessario prenotare, contattando l’Azienda La Tosa – 0523 870727.

Domenica 16 – Grill picnìc

Un pranzo rustico nella vigna dell’Azienda Agricola Sartori (Creta di Castel San Giovanni) domenica 16; il menù, interamente cucinato su bracieri direttamente davanti agli ospiti, è realizzato in collaborazione con il “Grigliatore personale” Andrea, de “Al36 grilling corner”. Dettagli e prenotazioni al 342 7665027.

Lunedì 17 e 24  – Fuori dal Nido

Stiamo parlando di due veri top player dell’enogastronomia: Daniele Repetti del Nido del Picchio (ristorante di Carpaneto Piacentino che non ha bisogno di presentazioni) ed Enrico Sgorbati, patron della cantina Torre Fornello, che si uniranno in una felice simbiosi lunedì 17 (“sfumature di bianco”) e 24 giugno (“sfumature di rosso”).

Scenografica sede di questo speciale incontro dai sapori raffinati e atmosfere incantevoli sarà l’Azienda Torre Fornello (località Fornello, Ziano Piacentino).
A rendere preziose le due differenti serate, pensate minuziosamente per offrire un’esperienza unica, “mare e terra” con prelibatissimi percorsi di cinque portate in abbinamento a cinque vini gourmet della Cantina. L’allestimento delle tavole che faranno da sfondo alla cena sarà frutto della collaborazione con Flower Designer di Enrico Castelli.

Gli autori dell’evento si propongono di stupire ed emozionare in modo spettacolare, con un percorso sensoriale a tutto tondo: non dubito che ci riusciranno e alla grande! Posti limitati con prenotazione: vini@torrefornello.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.