Home Attualità

Consorzio di Bonifica di Piacenza: si dimette il direttore generale Raffaele Veneziani

consorzio-di-bonifica-di-piacenza-si-dimette-il-direttore-generale-veneziani

Consorzio di Bonifica di Piacenza: nella serata di ieri si è dimesso dall’incarico il direttore generale Raffaele Veneziani. Il noto avvocato ed ex sindaco di Rottofreno ha comunicato la sua decisione irrevocabile al Comitato amministrativo dell’Ente di strada Val Nure. Veneziani era in carica da soli sei mesi, in sostanza per quello che risulta il periodo di prova alla direzione del Consorzio.

La notizia, dicono i bene informati, non è stata un fulmine a ciel sereno ma era nell’aria da qualche tempo. Dopo una partenza a tutta velocità e il massimo impegno di Veneziani alla guida di una struttura che conta un’ottantina di dipendenti, pare che però non sarebbe mai scoccata la scintilla giusta con il mondo agricolo, complice una stagione irrigua che a causa della drammatica siccità ha vissuto momenti difficilissimi.

Il nome di Veneziani, indicato dal presidente Luigi Bisi, un anno fa aveva trovato l’unanime consenso di tutti gli stakeholder della Bonifica, dalle associazioni agricole a quelle imprenditoriali, artigiane e dei proprietari di immobili. Il nuovo direttore generale, nominato alla fine del 2021, era entrato in carica però dall’aprile scorso. Lo stop era stato determinato dall’attesa per l’ok dell’Autorità nazionale anticorruzione. Il parere di Anac era stato richiesto visto il precedente incarico di Veneziani in qualità di sindaco alla guida dell’Unione dei Comuni della Bassa Val Trebbia; un ruolo che avrebbe potuto presentare profili di inconferibilità per la nomina di direttore generale del Consorzio di Bonifica di Piacenza e che il parere dell’Anticorruzione aveva escluso a metà marzo 2022.

Il comunicato congiunto

Ecco il comunicato stampa arrivato dal Consorzio di Bonifica che annuncia le dimissioni di Raffaele Veneziani.
«Dopo sei mesi di proficua collaborazione, coincisi con un periodo di crisi idrica con pochissimi precedenti, si separano le strade del Consorzio di Bonifica di Piacenza e di Raffaele Veneziani, chiamato dallo scorso aprile a ricoprire il ruolo di Direttore Generale dopo una decennale esperienza come amministratore pubblico. È stato lo stesso Veneziani a comunicare al Comitato Amministrativo la propria intenzione di non proseguire nell’incarico, decisione della quale l’ente ha preso atto.

“Prendiamo atto della scelta del Direttore Veneziani, – afferma il Presidente Luigi Bisi – lo ringraziamo per il lavoro svolto in questi mesi caratterizzati da una estrema complessità e gli auguriamo il meglio per le sfide personali e professionali che lo attendono, certi che le sue competenze possano essere molto utili nei diversi ambiti in cui vorrà metterle a frutto. Si apre ora per il Consorzio una nuova fase di ulteriore riorganizzazione interna in vista delle pressanti sfide che si prospettano nel futuro, a cominciare dalla crisi energetica e dall’elevato numero di progetti e finanziamenti che sono ora in cantiere ed in previsione nel breve e medio termine. Saremo da subito impegnati per la ricostituzione del vertice operativo dell’ente per assicurare la continuità dell’attività del Consorzio in questa fase caratterizzata da grande dinamicità”.

“In questi mesi ho vissuto una esperienza straordinariamente arricchente dal punto di vista umano e professionale, toccando con mano le grandi competenze del personale interno che vi opera – interviene Veneziani – il Consorzio con l’attività irrigua sostiene in modo determinate la filiera agroalimentare e con le attività di bonifica e gestione del territorio garantisce sicurezza idraulica e tutela delle zone montane. Per il prossimo futuro auguro al Consorzio chiarezza negli obiettivi e linearità di azione, i tempi sono difficili e serve piena sintonia tra i vari livelli di governo dell’ente al fine di condurre il Consorzio a quella centralità nel panorama piacentino che merita per l’importanza delle funzioni svolte”».

Website | + posts

Giovanni Volpi, giornalista professionista, è il direttore del Mio Giornale.net. Ha iniziato al Sole-24 Ore nel 1993. Dieci anni dopo è passato in Mondadori, a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha ricoperto anche il ruolo di vicedirettore. Ha diretto Guida Tv, TelePiù e 2Tv; sempre in Mondadori è stato vicedirettore di Grazia. Ha collaborato con il Gruppo Espresso come consulente editoriale e giornalistico dei quotidiani locali Finegil.

Articolo precedenteRiapre il Caffè letterario di Fiorenzuola: primo incontro sul “Caso Braibanti”
Articolo successivoInflazione al galoppo: la crescita dei prezzi nel “carrello della spesa” torna agli anni 80

1 commento

  1. Grazie a IL MIO GIORNALE.NET, trovo informazioni a carattere locale e nazionale di primo piano. Sempre sul pezzo per trovare le notizie più fresche e vere grazie al suo direttore Giovanni Volpi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.