Home Spettacoli

Don Matteo: addio alla serie tv più amata dagli italiani?

CONDIVIDI
don-matteo-addio-serie-tv-piu-amata-dagli-italiani

Don Matteo chiude i battenti? Pare proprio di sì. Dopo la prossima, la 12ª stagione, fine delle trasmissioni. Addio al Padre Brown di casa nostra, ormai diventato più famoso dell’omologo anglosassone, grazie al volto dell’intramontabile Terence Hill. Una fiction in assoluto tra le più amate di sempre. E venduta in tutto il mondo, dal Giappone a Netflix. Con il prete detective che negli anni ha fatto le fortune di Rai1 e di Lux Vide (la casa di produzione della serie) sempre con ascolti record, repliche comprese.

Don Matteo e la perpetua

A rivelare la notizia della chiusura di Don Matteo è stata Nathalie Guetta, che interpreta la perpetua della canonica. La sorella del famosissimo dj David, ai microfoni di Tvblog ha affermato: “Tutti lo sanno ufficialmente. La 12ª sarà l’ultima stagione di Don Matteo. Così interpreterò per l’ultima volta Natalina che è un personaggio che mi ha dato molto e al quale ho dato molto”.

E a chi non ha ricevuto molto da questa fiction? Pensate per esempio a Nino Frassica e al suo maresciallo Cecchini. Il sodale di sempre, la spalla ideale dell’investigatore in tonaca fin dall’inizio della serie, andata in onda la prima volta nel 2000. Per non parlare dello stesso Terence Hill (alias Mario Girotti) che ha legato alla bici di Don Matteo la sua rinascita professionale, diventando a sua volta uno dei volti più amati del piccolo schermo.

Qualche speranza?

Da Viale Mazzini per ora nessuna conferma sulla chiusura della serie girata in Umbria (prima a Gubbio e poi a Spoleto). Quindi in Rai potrebbero esserci dei ripensamenti?
Di certo la tv sta cambiando. I buoni sentimenti alla Don Matteo diventano sempre più difficili da raccontare e magari possono sembrare poco attuali. Ma è altrettanto vero che di solito una serie si chiude se gli ascolti vanno male. E comunque in tv, prima di mollare, si spolpa l’osso fino in fondo, affrontando anche pesanti cambi di cast, autori e location.

Qui però le cose stanno agli antipodi. Basti pensare che ad aprile scorso l’ultima puntata dell’11ª stagione di Don Matteo su Rai1 ha fatto registrare 6,7 milioni di telespettatori, con uno share superiore al 30%. Quindi decidere di chiudere una serie storica che per di più fa ancora ascolti del genere potrebbe rivelarsi un clamoroso autogol a tutti i livelli. Scontentando il pubblico, gli investitori pubblicitari e facendo un favore alla concorrenza che forse la Rai non si può permettere.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.