Attualità

Alta tensione in Forza Italia: Berlusconi mette Toti nel mirino

forza-italia-berlusconi-toti-nel-mirino
Il governatore della Liguria Giovanni Toti (foto dal profilo Facebook)

Forza Italia: che fine farà Giovanni Toti? Stavolta Silvio Berlusconi ha parlato chiaro. E dal palco dell’Assemblea nazionale del partito, convocata per il lancio della campagna delle elezioni europee, l’ex premier non ha usato mezze misure nei confronti del governatore ligure, assente dalla kermesse.

Pazienza finita

“Nel partito c’è sempre rinnovamento”, ha affermato Berlusconi. “Continuano a darci del vecchio. Sono tutte storie assolutamente infondate. Anche qualcuno che si è assunto la responsabilità di governo regionale continua a insistere in questa direzione. Abbiamo avuto pazienza fino ad adesso. Credo sia il momento di far finire questa pazienza”.

Di certo sulle tensioni interne ha pesato anche un’intervista che Toti ha rilasciato a ilsussidiario.net, dove il governatore nel giorno dell’Assemblea ha parlato ancora di un gruppo dirigente di FI “autoreferenziale e incapace di rinnovarsi”. Secondo Toti, di fronte a un centrodestra che vince c’è un partito in difficoltà. Il centrodestra “vede la sua parte moderata, quella che ha fatto da baricentro della coalizione per due decenni, in grave sofferenza; mentre Lega e Fratelli d’Italia, che hanno saputo rinnovarsi, a torto o a ragione, in termini di personale politico, di regole di ingaggio e di proposta, crescono”.

L’attacco della Carfagna

Prima dell’intervento di Berlusconi, anche Mara Carfagna aveva detto la sua sul governatore ligure, accusato da tempo di “tramare” per la nascita di una nuova forza politica con Giorgia Meloni a sostegno di Salvini. “Il disegno di svuotarci – ha affermato la vicepresidente della Camera – è fallito. E tutti lo hanno riconosciuto con il voto in Basilicata. Non c’è spazio per un governo sovranista senza il contrappeso di Forza Italia. Gli assenti hanno sempre torto”.

I fiori di Toti

A stretto giro è arrivata la replica del governatore ligure via Facebook. “Dall’assemblea di Forza Italia a Roma sembra che il problema del partito sia uno solo: Giovanni Toti. Se chi chiede di interrogarsi e rimediare agli errori fatti, di mettere in discussione la classe dirigente e la linea politica, chi chiede di pensare al futuro è il problema… allora… ragazzi o davvero non abbiamo alcun problema, o ne abbiamo uno gigantesco con la verità”.

Non basta. Toti prosegue: “Quanto alla pazienza, temo che l’abbiano persa gli elettori, e ce lo hanno detto da tempo. Oggi sono rimasto tra gli imprenditori e i fiori della Liguria, ma sono sempre pronto a confrontarmi con chiunque voglia davvero cambiare con coraggio per ripartire. Intanto, in bocca al lupo a tutti i candidati alle Europee, a partire dal Presidente Berlusconi”.

Lo scontro è aperto: il governatore ligure farà la fine di altri ex delfini del passato come Alfano e Fini? Di certo la tensione è alle stelle e la risposta non si farà attendere.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.