Home Piacenza

Massimo Piepoli: il medico piacentino dirigerà la cardiologia al Policlinico di San Donato

massimo-piepoli-il-medico-piacentino-dirigera-cardiologia-policlinico-san-donato

Massimo Piepoli: contenti per lui ma non per la sanità piacentina. Il noto medico, già alla guida della cardiologia al Policlinico Guglielmo da Saliceto e dal novembre scorso primario all’ospedale di Castel San Giovanni, lascia l’incarico. Abilitato da tempo alla docenza universitaria, Piepoli ha vinto il concorso come professore associato alla Facoltà di medicina della Statale di Milano. In più è diventato il responsabile dell’Unità complessa di cardiologia clinica al Policlinico di San Donato Milanese, un centro d’eccellenza ben conosciuto al di là dei confini della Lombardia.

Caratura internazionale

L’Azienda sanitaria di Piacenza perde così uno dei suoi migliori professionisti. Il professor Piepoli, specializzato nel trattamento dello scompenso cardiaco, dopo la laurea si è formato ad Oxford e Londra. Rientrato a Piacenza, ha mantenuto comunque prestigiosi rapporti a livello internazionale, visto che tra l’altro è stato nominato di recente vicepresidente della Società europea di cardiologia.

Lo studio sul Covid

Il medico piacentino negli ultimi tempi però non si è contraddistinto solo in questo campo. A maggio 2021, con un’equipe composta anche da due giovani colleghi del Guglielmo da Saliceto, il cardiologo Geza Halasz e l’anestesista Matteo Villani, il professor Piepoli è stato protagonista di un importante studio sull’applicazione dell’intelligenza artificiale alla diagnosi del Covid, pubblicato dal Journal of Medical Internet Research. Uno studio che grazie al suo lavoro ha messo l’Ausl di Piacenza al centro di importanti collaborazioni a livello nazionale ed estero.

Website | + posts

Giovanni Volpi, giornalista professionista, è il direttore del Mio Giornale.net. Ha iniziato al Sole-24 Ore nel 1993. Dieci anni dopo è passato in Mondadori, a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha ricoperto anche il ruolo di vicedirettore. Ha diretto Guida Tv, TelePiù e 2Tv; sempre in Mondadori è stato vicedirettore di Grazia. Ha collaborato con il Gruppo Espresso come consulente editoriale e giornalistico dei quotidiani locali Finegil.

Articolo precedenteRolleri e Parenti (Confindustria): sull’energia svolta decisiva, oppure sarà decrescita
Articolo successivoPresidenzialismo: i pro e contro della proposta Meloni in salsa Macron

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.