Home Spettacoli

Montalbano: il commissario metterà la fede al dito?

CONDIVIDI
montalbano-commissario-mettera-fede-al-dito
Sonia Bergamasco e Luca Zingaretti (foto di Duccio Giordano)

Montalbano: il commissario più… tutto, più amato, più seguito e più internazionale, il principe degli ascolti televisivi, si ripresenta sul piccolo schermo. Repliche? No grazie. Stavolta arrivano su Rai1 due nuovi film tv. E così si sale a quota 32. Tanti sono gli episodi realizzati dal 1999 e venduti in tutto il mondo. Dall’Inghilterra all’Australia, passando dai Paesi scandinavi o dalla Francia di Maigret. E il commissario uscito dalla penna di Simenon è forse il paragone più vicino, se non altro dal punto di vista del successo letterario e televisivo, all’investigatore uscito da quella di Camilleri. Anche se l’immaginaria Vigàta non è Parigi, e alle fredde luci d’oltralpe fanno da contraltare il mare e il sole della Sicilia.

Montalbano: La giostra degli scambi

Ma veniamo ai due nuovi film tv. Il primo, che vedremo il 12 febbraio in prime time su Rai1, s’intitola “La giostra degli scambi“. Montalbano, alias Luca Zingaretti, è alle prese con una serie d’indagini che più diverse non si può. Un commerciante, che vive al disopra delle sue possibilità e ama fare il playboy, scompare dopo l’incendio doloso del suo negozio. Nel frattempo una serie di ragazze sono vittima di rapimenti lampo.

Così, il commissario “si trova di fronte a una serie di vicende al limite del grottesco”, ha raccontato il regista Alberto Sironi. “Non riesce a decifrare i segnali e, per la prima volta, sembra sul punto di arrendersi”. Guest star dell’episodio è Fabrizio Bentivoglio che si aggiunge al tradizionale cast della serie. E cioè a Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Davide Lo Verde e Sonia Bergamasco.

Montalbano e l’Amore

Nel secondo episodio, in onda il 19 febbraio, e dal titolo “Amore“, questo sentimento viene raccontato nelle sue mille declinazioni. Da quello fraterno a quello distruttivo a quello coniugale. E nonostante gli anni, Montalbano vivrà una profonda gelosia nei confronti di Livia. L’eterna fidanzata desterà infatti i suoi sospetti per il ritorno in campo di una vecchia fiamma.

“L’amore ancora di più che nei precedenti episodi è il fulcro della narrazione”, ha spiegato Zingaretti. “In un momento come questo, di crisi economica che ci morde i polpacci e di un mondo che ci spaventa ogni giorno di più, raccontare del potere salvifico dei sentimenti rincuora”. Ma Montalbano sposerà Livia? O il personaggio interpretato dalla Bergamasco sarà portato all’altare solo in un sogno del commissario?

Montalbano forever

Insomma, staremo col fiato sospeso anche davanti a questi due film tv. E come sempre gli ascolti non si faranno attendere. Perché Montalbano continua a crescere nel gradimento del pubblico. Basti pensare che l’episodio più visto di sempre, “Come voleva la prassi”, lo scorso anno ha raggiunto uno share sanremese del 44,1%, con 11.268.000 telespettatori.

Intanto si sta già lavorando ai nuovi episodi, diretti sempre da Sironi. E qui ritorna la domanda tormentone: finirà mai Montalbano? Si sa che Camilleri ha già scritto l’epilogo da pubblicare postumo. “Speriamo avvenga il più tardi possibile”, ha affermato Zingaretti. “Andrea ha dichiarato che ‘non sarà una morte vera, ma letteraria’. Sono curioso di capire che cosa significhi”. Una curiosità anche nostra, che però ci auguriamo di non dover mai soddisfare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.