Attualità

Santa Chiara, colpo di scena: Reggi affida il progetto all’archistar Stefano Boeri

santa-chiara-reggi-affida-progetto-allarchistar-stefano-boeri

Santa Chiara, colpo di scena. Il progetto di ristrutturazione dell’ex Convento è stato affidato all’archistar Stefano Boeri. A dare l’annuncio il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Roberto Reggi. “Abbiamo scontato i ritardi dovuti al lievitare dei costi dell’edilizia”, afferma in una nota arrivata da palazzo Rota Pisaroni. Però “il tempo necessario per rivedere i conti ci ha consentito di definire un intervento ancora migliore dal punto di vista della sua funzione sociale, al servizio di studenti e persone con disabilità, ma anche di una qualità architettonica di assoluto rilievo. È un progetto di cui andare orgogliosi. Santa Chiara avrà un impatto positivo in ambito welfare e nello sviluppo dell’offerta universitaria; ma anche per la valorizzazione di un’area a pochi passi da Corso Vittorio Emanuele, in pieno centro storico”.

Reggi non entra nel merito della nuova pianificazione economica dell’intervento nell’ex convento, che finora vedeva anche l’adesione di Cassa Depositi e Prestiti, per un importo di oltre 13 milioni di euro. E che con l’arrivo di Boeri a maggior ragione dovrà essere rivista. Ma aggiunge: “Con la scelta di avvalerci della progettazione dello studio Stefano Boeri Interiors, tra i migliori professionisti al mondo sul tema ambientale, abbiamo voluto porre la massima attenzione alla valorizzazione del verde, la rigenerazione e la biodiversità urbana, sposando in pieno un’idea di architettura che comprende la natura vivente. Siamo partiti, ora ci attende l’iter burocratico; il nostro prossimo obiettivo è dare finalmente il via ai lavori entro il 2024”.

Boeri: sfida entusiasmante

L’intervento progettuale di Stefano Boeri Interiors, studio fondato dall’archistar con Giorgio Donà, sottolinea la nota arrivata da via Sant’Eufemia, dovrà confrontarsi con un immobile in condizioni di avanzato degrado (la superficie interessata è circa 12.000 mq, di cui circa 8.500 mq di area verde); da adattare al contesto edilizio circostante e da conciliare con le esigenze specifiche dell’accoglienza di giovani e soggetti con disabilità (prevista la costruzione di circa 290 posti letto, 250 per studenti e 40 per soggetti fragili).

“Lavorare alla riqualificazione di un bene dal grande valore storico per la città di Piacenza come il complesso di Santa Chiara è una sfida che accogliamo con entusiasmo”, afferma Stefano Boeri. “Pensare di poter trasformare una struttura oggi in rovina, in uno spazio nuovo, inclusivo e vivo che sia una casa per studenti e per giovani con fragilità, è uno stimolo determinante per il nostro lavoro: vogliamo offrire a chi abiterà i nuovi spazi del complesso di Santa Chiara un ambiente innovativo, flessibile, adatto alle necessità contemporanee”.

Website | + posts

Giovanni Volpi, giornalista professionista, è il direttore del Mio Giornale.net. Ha iniziato al Sole-24 Ore nel 1993. Dieci anni dopo è passato in Mondadori, a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha ricoperto anche il ruolo di vicedirettore. Ha diretto Guida Tv, TelePiù e 2Tv; sempre in Mondadori è stato vicedirettore di Grazia. Ha collaborato con il Gruppo Espresso come consulente editoriale e giornalistico dei quotidiani locali Finegil.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.