Cultura

“Capitani”: Gianfelice Facchetti presenta il suo libro alla Galleria Biffi Arte di Piacenza

capitani-gianfelice-facchetti-presenta-il-suo-libro-alla-galleria-biffi-arte-di-piacenza

“Capitani”: Gianfelice Facchetti presenta a Piacenza il suo ultimo libro. L’appuntamento è domani, martedì 28 maggio, alle 18 presso la Galleria Biffi Arte in via Chiapponi. Dialogheranno con l’autore i giornalisti Giorgio Lambri e Mauro Molinaroli. 

«I capitani nello sport sono sinonimo di fedeltà, rappresentanti dei colori e della gloria di un club, garanti dell’unità della squadra, in campo e fuori», spiega Molinaroli. «Campioni che hanno consegnato le loro gesta alla leggenda. Condottieri capaci di migliorare i compagni, dando l’esempio con generosità, mentalità vincente, attaccamento. Facchetti racconta storia, aneddoti e virtù dei capitani del pallone, capaci di accendere l’immaginario collettivo dei tifosi, dalle origini del “football” fino al meno romantico calcio-business di oggi».

Bandiere indimenticabili

In questo libro edito da Piemme, come si legge nella presentazione, «incontreremo uomini di poche ma incisive parole, come Armando Picchi, Gaetano Scirea e Franco Baresi, o come Gigi Riva, capitano di fatto anche se mai ha voluto indossare la fascia». Poi sarà la volta di «trascinatori sempre pronti a suonare la carica ai compagni, come Valentino Mazzola e Giampiero Boniperti. Miti immortali capaci di rappresentare un popolo, come Francesco Totti e Totonno Juliano, o di unire le generazioni, come Cesare e Paolo Maldini».

Capitani, prosegue Molinaroli, «che si sono distinti anche per supremazia tecnica, come Roberto BaggioAlex Del Piero, oppure diventati punti di riferimento pur senza essere dei fuoriclasse. Dal primo capitano della Nazionale Francesco Calì, a Giacinto Facchetti, padre dell’autore, a cui la fascia sopra la maglia azzurra conferiva responsabilità degne di un diplomatico». E ancora Zanetti, Di Bartolomei, Piola, Antognoni, Zoff; e stelle internazionali come Puskás, Jašin, Charlton, Beckenbauer. «Le loro storie di passione, coraggio, lealtà insegnano che nel calcio il capitano non è solo il leader di una squadra, ma un simbolo capace di unire tutti gli appassionati, incarnando lo spirito del gioco e i suoi valori», conclude il giornalista e scrittore piacentino.

Attore, regista e…

Nato nel 1974, Gianfelice Facchetti è attore, drammaturgo e regista. Ha collaborato con il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Ha lavorato per “La Domenica Sportiva” e tiene una rubrica settimanale nella trasmissione di Rai 3 “Buongiorno regione”. È figlio di Giacinto Facchetti, storica bandiera dell’Inter e capitano della Nazionale italiana. Al padre, nel 2011, ha dedicato “Se no che gente saremmo” (Longanesi), vincitore del Premio Bancarella Sport.

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.