Cultura

Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano: convegno in Fondazione su eredità e memorie piacentine

istituto-per-la-storia-del-risorgimento-italiano-convegno-in-fondazione-su-eredita-e-memorie-piacentine

Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano: il Comitato di Piacenza riprende le sue attività dopo l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo, avvenuta a maggio nel corso dell’assemblea degli iscritti dopo la scomparsa dell’avvocato Corrado Sforza Fogliani che ne è stato presidente per lunghi anni.

A palazzo Rota Pisaroni

Proprio in omaggio al suo storico presidente e primo sostenitore, l’attività riprende nel solco della tradizione con il consueto convegno annuale che è stato per decenni la caratteristica distintiva del Comitato piacentino, un comitato praticamente unico nel panorama nazionale, spiega una nota degli organizzatori.

Nella cornice di Palazzo Rota Pisaroni (via Sant’Eufemia 13), sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, sabato 11 novembre alle ore 9.30, nel Salone d’onore sono chiamati a raccolta numerosi relatori che, dopo il ricordo dell’avvocato Sforza Fogliani, daranno vita al convegno intitolato “Eredità e memorie risorgimentali piacentine”, con il patrocinio di Fondazione e Comune di Piacenza. Sette le relazioni, che si snoderanno lungo un ideale filo cronologico che va dalla battaglia del Trebbia del 1799 agli anni successivi al primo conflitto mondiale, considerato idealmente come la IV Guerra per l’indipendenza italiana.

I relatori sono: Augusto Bottioni, Eugenio Gentile, Filippo Lombardi, Luigi Montanari, Massimo Moreni, Valeria Poli e David Vannucci; mentre a coordinare i lavori è chiamato Ippolito Negri. L’ingresso al convegno è libero e senza alcun obbligo di prenotazione. Per docenti e studenti sarà disponibile l’attestato di partecipazione per gli usi scolastici.

Un po’ di storia…

Il Comitato di Piacenza è l’articolazione locale dell’Istituto nazionale, che ha sede a Roma presso il Vittoriano e le cui radici risalgono al 1906 con il Comitato Nazionale per la Storia del Risorgimento. Attualmente è uno dei cinque Istituti Storici Nazionali e in ogni provincia d’Italia può esistere un solo Comitato territoriale.

Quindi non un semplice gruppo di amici appassionati di storia, ma un “ente di studio e ricerca con base associativa e personalità giuridica pubblica, vigilato dal Ministero per i beni e le attività culturali e inserito nella rete degli enti operanti nel campo della ricerca storica coordinati dalla Giunta storica nazionale”.

E come il Comitato nazionale gestisce il Museo Centrale del Risorgimento di Roma, al Comitato di Piacenza è affidata la responsabilità della sorveglianza del Museo del Risorgimento ospitato a Palazzo Farnese. Gli iscritti all’Istituto, che sono la forza principale per la sua attività, ricevono regolarmente la rivista Rassegna Storica del Risorgimento edita dalla prestigiosa Casa Editrice Rubettino.

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.