Economia

Milza, Confcooperative: ecco chi siamo da Piacenza a Rimini

milza-confcooperative-ecco-chi-siamo-da-piacenza-a-rimini

“Confcooperative, l’unione che rafforza tutti”. È lo slogan della nuova campagna di comunicazione dell’organizzazione a livello nazionale, che naturalmente sarà rilanciata in grande stile anche in Emilia-Romagna. Cuore del messaggio, l’importanza dell’unione e della collaborazione, insieme ad uno sguardo nuovo sul lavoro nel mondo della cooperazione, così determinante per la società italiana, spiega una nota di Confcooperative.

Tanto per capirci, “sulle tavole degli italiani un prodotto su 4 arriva dalle cooperative, che rappresentano uno sportello bancario su 5, un supermercato su 3 ed erogano servizi di welfare a 7 milioni di italiani. Le cooperative producono 7 bicchieri di latte su 10 e 6 bicchieri di vino su 10”, afferma il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini.

Emilia-Romagna al top

Numeri che diventano ancora più rilevanti in Emilia-Romagna, “vera e propria culla della cooperazione italiana che qui sviluppa un terzo del suo fatturato”, aggiunge il piacentino Francesco Milza, presidente regionale di Confcooperative. Infatti, “da Piacenza a Rimini, il sistema cooperativo vale il 12% del Pil regionale; e dà lavoro a oltre 237.000 persone (13% del totale regionale)”. Il tutto, “senza delocalizzare, ma rimanendo sul territorio dove le nostre imprese generano reddito e occupazione rispondendo ai bisogni delle comunità”.

In questo quadro, sottolinea Milza, “Il 40% degli addetti ai servizi alla persona in Emilia-Romagna lavorano in cooperative sociali o sanitarie, così come il 30% degli occupati nel settore della logistica. Ci sono poi filiere agroalimentari regionali dove il ruolo della cooperazione è ancora più rilevante: l’80% della produzione vitivinicola è fatta in cooperativa; così come il 70% del Parmigiano Reggiano e il 50% della produzione ortofrutticola; mentre nella pesca e acquacoltura il dato raggiunge il 90%”. Per questo, “è fondamentale far conoscere ai giovani questa realtà con una campagna di comunicazione che intercetti i loro linguaggi e i loro gusti”.

Spot & tutorial

I protagonisti degli spot della nuova campagna “Confcooperative, l’unione che rafforza tutti” sono due telecronisti: raccontano il mondo della cooperazione attraverso il linguaggio sportivo, che rende la narrazione avvincente e facilmente comprensibile, continua la nota. Un linguaggio semplice ma efficace che accomuna i tre video spot, tre storie che insistono su un concetto fondamentale: il lavoro delle cooperative è a favore delle comunità e del territorio ed è presente in ogni ambito della nostra vita quotidiana. A questo materiale si aggiungono anche tre video tutorial per chi vuole saperne di più. La creatività della campagna è firmata dall’agenzia SuperHumans, la produzione da Think Cattleya, mentre la social media strategy è affidata alla società Social & Impact Luca La Mesa.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.