Home Economia

Recessione sì o no? Le imprese italiane vedono nero

recessione-si-o-no-le-imprese-italiane-vedono-nero

Recessione sì o no? Lasciando perdere le questioni di lana caprina sui criteri tecnici che certificano un andamento negativo del Pil, le imprese italiane hanno le idee chiare. E vedono nero sul momento che sta vivendo l’economia del nostro Paese e sul suo futuro.

Il 65% delle imprese italiane ritiene infatti che l’economia nazionale sia già in recessione. Ma se questa percentuale fa già impressione, un altro dato peggiora ulteriormente le cose. Per l’11% infatti la recessione arriverà tra un anno. Mentre solo il 10% dei manager consultati (amministratori delegati, responsabili dei crediti e altri dirigenti) ritiene che nel breve non ci sarà recessione. In Europa, solo le aziende greche la pensano peggio delle nostre.

I dati emergono da una ricerca condotta ed elaborata da Intrum, che, come sottolinea anche l’Ansa, è uno dei maggiori operatori europei nei servizi al credito. E che per questo report ha preso in esame le valutazioni di oltre 11mila imprese di 24 Paesi, di cui 600 in Italia.

Recessione e imprese: che fare?

Ma al di là del pessimismo imperante, come affrontare la recessione? Il 55% delle nostre imprese guarda a una riduzione delle spese. Con il 40% che pensa di diminuire pure il ricorso al credito. Chi pensa invece di “combattere” contro la recessione attraverso un incremento delle attività di sviluppo del proprio business (sales operations) è fermo al 21% del campione degli intervistati italiani.

Infine, un altro dato mette a nudo in modo emblematico i problemi delle nostre imprese in questa fase negativa del trend economico. Il 79% ha ammesso di avere problemi di perdite sui crediti. Un dato piuttosto preoccupante, visto che la media in Europa è del 46%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.