Economia

Camisa: il presidente di Confapi ospite dei Liberali per parlare del Pnrr nel Piacentino

camisa-presidente-confapi-ospite-liberali-per-pnrr-nel-piacentino
Da sinistra: Tajani, Camisa e Urso

Cristian Camisa: l’appuntamento col presidente nazionale di Confapi è a Piacenza, lunedì 8 maggio alle 21. Ospite dei Liberali, nella sede degli Amici dell’Arte (via San Siro 13), Camisa tratterà il tema “Pnrr: influenze sul territorio piacentino anche per l’industria locale”. L’incontro con il leader di Confapi sarà introdotto dall’avvocato Antonino Coppolino, presidente dei Liberali piacentini, e moderato dal giornalista Giovanni Volpi, direttore della testata online ilmiogiornale.net.

La Confederazione della piccola e media industria privata, che il 49enne piacentino Camisa guida a livello nazionale dal novembre scorso, conta oltre 116mila imprese con più di un milione di dipendenti, ed è titolare di 13 contratti collettivi di lavoro. A livello locale, Confapi Industria Piacenza invece conta circa 350 aziende appartenenti ai settori metalmeccanico, agroalimentare, delle costruzioni e dei servizi.

Poco più di un mese fa, il 29 marzo, Confapi ha festeggiato a Roma i 75 anni di vita. All’evento dell’associazione imprenditoriale erano presenti i ministri Antonio Tajani (Esteri), Marina Elvira Calderone (Lavoro), Adolfo Urso (Imprese e del Made in Italy) e Matteo Salvini (Infrastrutture e Trasporti).

Il presidente Camisa siede tra l’altro al tavolo della Cabina di Regia, co-presieduta dai ministeri degli Esteri e delle Imprese e del Made in Italy, che definisce ogni anno le linee di indirizzo strategico e le azioni in materia di promozione all’estero e internazionalizzazione del sistema produttivo nazionale.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.