Home Piacenza

Rotary Piacenza: cinque incontri per “Servire la comunità ideando il futuro”

rotary-piacenza-cinque-incontri-per-servire-la-comunita-ideando-il-futuro
Il presidente del Rotary Piacenza, Augusto Pagani

Il Rotary Piacenza non si ferma. Cinque incontri in videoconferenza per altrettanti lunedì sera a partire dal 17 gennaio. La sospensione temporanea delle conviviali in presenza, una precauzione inevitabile alla luce delle nuove misure anti-Covid, non interrompe l’attività del club piacentino guidato dal presidente Augusto Pagani.

Dunque proseguono non solo i service, i tanti impegni negli ambiti della solidarietà, dello sviluppo e della formazione che caratterizzano la mission rotariana, ma anche le occasioni di dibattito e confronto, momenti di approfondimento così apprezzati dai soci del club.

Un programma ancora più ricco, se possibile, di quello che si sarebbe potuto realizzare in presenza, si articolerà così attraverso un ciclo di cinque incontri, ideati e coordinati dal presidente Pagani in base a temi e argomenti scelti come centrali per il suo mandato.

“Servire la comunità ideando il futuro” il titolo del ciclo, già ricco di spunti, verrà declinato attraverso la discussione sviluppata in modo coerente e organico, lungo un viaggio tra comunicazione, inclusione, accoglienza, considerando anche gli ambiti dell’istruzione, del lavoro e delle politiche sociali.

Come si sta preparando Piacenza alle sfide future su questi terreni? Quali gli obiettivi e le strategie? A quale idea di città si punta da qui ai prossimi 30 anni? Domande interessanti, che scavano in profondità e in merito alle quali il Rotary solleciterà interlocutori autorevoli e competenti.

Le serate in programma
  • Si parte il 17 gennaio con “La comunicazione ai tempi dei social: sfide e opportunità”; relatori direttori ed editori di testate giornalistiche piacentine: Giampietro Bisaglia, Nicoletta Bracchi, Rita Nigrelli, Pietro Visconti e Giovanni Volpi.
  • Il 24 gennaio si parlerà di “Convivenza, inclusione ed accoglienza nella Piacenza multietnica e multireligiosa” con il vescovo Adriano Cevolotto, il presidente del Rotary Piacenza Augusto Pagani, Yassine Baradai, presidente della Comunità islamica di Piacenza e Jurie Ursachi, pope della Comunità ortodossa rumena.
  • “La demografia di Piacenza 2022-2052. Quale istruzione e quale formazione?” sarà invece il tema dell’incontro fissato per lunedì 31 gennaio; ne parleranno Maria Teresa Andena, Vincenzo Colla, Mauro Monti e Jonathan Papamarenghi
  • Il 7 febbraio sarà “La demografia di Piacenza 2022-2052. Quali politiche del lavoro?” il filo conduttore dell’incontro con Pietro Bragalini, Filippo Cella, Filippo Gasparini, Giacomo Ponginibbi e Francesco Rolleri.
  • Chiuderà il ciclo l’incontro del 14 febbraio con il tema “La demografia di Piacenza 2022-2052. Quale politica sociale?”; parola a tre sindaci: Patrizia Barbieri, Lucia Fontana e Romeo Gandolfi, per una conclusione che partirà dalla situazione attuale proiettandosi, con responsabilità istituzionale e di comunità, verso il futuro.
Oltre la pandemia

Un programma di grande spessore quello proposto dal Rotary Piacenza, con lo sguardo oltre la pandemia, anche se inevitabilmente collegato agli effetti che l’emergenza Covid, ancora, sta avendo su orizzonti globali e provinciali.

Ma l’intento è coraggioso, nello spirito rotariano: ricordarsi che esistono anche altre urgenze, priorità non più trascurabili, bisogni e sfide da affrontare con determinazione e lungimiranza.

Le videoconferenze, aperte a tutti,  si svolgeranno dalle ore 21 alle 22.30 su piattaforma Zoom per i soci dei club rotariani e in diretta streaming sulla pagina Facebook del Rotary Piacenza.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione d’attualità in modo libero, indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

Articolo precedenteDiario Quirinale.7: con Bersani il sogno di un piacentino al Colle
Articolo successivoDiario Quirinale.8: Belloni, Finocchiaro e Severino, scelte rosa per il Colle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.