Attualità

Utero in affitto, le ragioni del no: incontro a Piacenza organizzato da Fratelli d’Italia

Utero in affitto o maternità surrogata: chiamatelo come volete, ma il tema è molto delicato, di grande attualità, non solo sul piano legislativo. E sarà al centro di un incontro organizzato a Piacenza da Fratelli d’Italia. L’appuntamento per sentire le ragioni di chi è contrario a questa pratica – già vietata in Italia, ma che il centrodestra vuole estendere e inasprire, rendendola reato anche se commessa all’estero – è domani alle 21.15, presso l’Auditorium Sant’Ilario (corso Garibaldi 17).

“La recente approvazione in commissione Giustizia della Camera dei deputati della proposta di legge che renderà, una volta concluso l’iter parlamentare, la pratica del cosiddetto utero in affitto reato universale, rappresenta lo spunto per una conferenza nel solco del programma con il quale FdI si è presentato alle elezioni politiche”, spiega una nota del Coordinamento provinciale del partito della premier Giorgia Meloni.

Alla serata dal titolo I bambini non si vendono – Utero in affitto reato universale sono previsti diversi interventi. A partire da quelli degli avvocati, nonché consiglieri comunali di FdI a Piacenza, Gloria Zanardi e Sara Soresi. Poi sarà la volta delle deputate del partito Grazia Di Maggio e Maddalena Morgante. Infine, le conclusioni dell’incontro saranno a cura del capogruppo di FdI alla Camera, l’onorevole piacentino Tommaso Foti.

“Sarà un appuntamento per rappresentare le ragioni di una norma fondamentale per il contrasto di una pratica che mercifica il corpo delle donne e che riduce, a loro volta, i bambini ad oggetto di compravendita”, conclude la nota di FdI Piacenza.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.