Spettacoli

C’è Vasco? Allora niente esame di maturità!

Vasco Rossi

Per Vasco si salta anche l’esame di maturità. No, non è uno scherzo. La notizia arriva dall’amministrazione comunale di Modena. Per il 1° luglio, data del concerto che celebra i 40 anni di carriera del rocker di Zocca, la giunta emiliana emetterà una ordinanza ad hoc. Dal contenuto mai visto prima: il giorno della kermesse, niente prove di maturità nelle scuole cittadine. Le commissioni di esame, riporta anche l’Ansa, dovranno programmare le prove orali escludendo sabato 1° luglio. Chissà come se la ride l’anticonformista Vasco. Che intanto, in attesa del super appuntamento, tiene caldi i suoi fan, postando su Facebook la copertina del suo primo 45 giri, “Jenny/Silvia” , accompagnata da questa battuta: “15 giugno 1977-15 giugno 2017 Jenny e Silvia oggi compiono quarant’anni!!”.

Attesi 220mila spettatori

Mancano poco più di due settimane al concerto e ci sono già i primi fan accampati nel parco intitolato a Enzo Ferrari. Pronti a tutto pur di essere in prima fila sotto il palco. Sono solo i primi effetti di quello che molti hanno definito come l’evento musicale dell’anno. La serata tra l’altro sarà trasmessa in diretta su Rai1, con la probabile conduzione di Paolo Bonolis. D’altra parte Vasco Rossi è un idolo di più di una generazione. E a Modena, con la sospensione degli orali della maturità, forse hanno pensato non solo agli studenti ma anche ai genitori. Sta di fatto che sono stati venduti 220mila biglietti. Tutti fan che correranno in Emilia per celebrare i 40 anni di carriera di una delle poche vere star del panorama musicale italiano, come devono ammettere anche quelli che non amano il Blasco.

Sicurezza al top

E 220mila persone tutte insieme di questi tempi fanno tremare le vene ai polsi. Soprattutto perché i concerti sono entrati sempre più spesso nel mirino del terrorismo islamico. Per cui a Modena sono attese anche altre ordinanze legate ai temi della sicurezza. Dal divieto di portare bevande in contenitori di vetro e lattina allo stop per i superalcolici. Senza contare quelle per il controllo di viabilità e trasporto pubblico o su bagarinaggio e abusivismo commerciale. Ma non basta. Il tutto si dovrà integrare con le nuove direttive del ministero dell’Interno, già attuate per il concerto dei Guns ‘N Roses di Imola, con doppio filtro d’ingresso e metal detector. Ma per garantire la sicurezza al Modena Park si continua a parlare anche dell’esercito. Che secondo indiscrezioni dovrebbe affiancare le forze dell’ordine.

 

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.