Attualità

Corrado Sforza Fogliani, gli omaggi di Patuelli (Abi) e del vescovo Cevolotto: domani l’addio in Santa Maria di Campagna

corrado-sforza-fogliani-omaggi-patuelli-abi-e-vescovo-cevolotto-domani-addio-in-santa-maria-di-campagna

Corrado Sforza Fogliani: i funerali dell’avvocato e banchiere piacentino si terranno domani alle ore 11 nell’amata basilica di Santa Maria di Campagna, al centro di tante delle sue iniziative culturali. Dopo l’annuncio della scomparsa di Sforza Fogliani, avvenuta sabato scorso, anche ieri si sono susseguiti i messaggi di cordoglio e gli omaggi alla figura del presidente esecutivo della Banca di Piacenza.

La visita di Patuelli 

«È la prima volta che vengo a Piacenza senza che ci sia Corrado ad accogliermi», ha dichiarato un affranto Antonio Patuelli, presidente dell’Abi-Associazione bancaria italiana, giunto ieri da Ravenna per testimoniare la sua vicinanza alla famiglia e alla Banca di Piacenza. Accolto dal presidente del Cda dell’Istituto di credito Giuseppe Nenna e dal vicedirettore generale Pietro Boselli, il presidente Patuelli ha fatto visita al feretro nell’abitazione di corso Garibaldi e dato un forte abbraccio alla moglie Antonietta e alla figlia Maria Paola.

Amico da lunga data, come sottolinea una nota della Banca di Piacenza, Patuelli ha condiviso con il presidente tante battaglie: con il Partito liberale prima e con l’Abi poi, di cui Sforza è stato fino a luglio uno dei vicepresidenti. «Solo lunedì scorso avevo letto la sua consueta rubrica sulla casa de il Giornale». Non ho avuto la percezione della gravità del suo stato di salute. Apprendere della sua scomparsa ha avuto l’effetto di una saracinesca che si abbassa di colpo. Di recente abbiamo lavorato insieme ai libri dedicati a Einaudi. In Abi il suo aiuto era preziosissimo quando si parlava di regole: della legislazione bancaria conosceva tutto, ed era un punto di riferimento fondamentale».

Patuelli non ha dubbi: Sforza Fogliani «ci lascia un’eredità morale che dovrà guidarci nelle nostre azioni future. Non potrò partecipare ai suoi funerali, perché martedì ho un incontro con il ministro Giorgetti sulla Finanziaria. Me ne dispiaccio, ma è come se sentissi la sua voce che mi dice: “È molto meglio che tu vada all’incontro col governo a difendere le banche”».

Le parole del vescovo Cevolotto 

Tra i tanti omaggi arrivati dal mondo politico, sociale, economico e culturale, piacentino e nazionale, spicca il messaggio del vescovo di Piacenza, monsignor Adriano Cevolotto. «La diocesi di Piacenza-Bobbio esprime un sentito cordoglio per la morte dell’avvocato Corrado Sforza Fogliani. Attraverso il suo costante impegno in campo civico, culturale ed economico ha scritto una pagina importante nella storia piacentina del dopoguerra».

In più, prosegue la nota del vescovo, «nella veste di presidente della Banca di Piacenza, prezioso è stato il suo contributo nella conservazione e valorizzazione del patrimonio storico-artistico rappresentato anche da numerosi beni mobili e immobili ecclesiastici. Grati del costante sostegno che ha saputo offrire alla vita della nostra Chiesa diocesana, lo affidiamo al Signore della Vita nel quale ha creduto e sperato. Alla moglie Maria Antonietta, alla figlia Maria Paola e a tutti i suoi famigliari assicuriamo un ricordo nella preghiera. Maria, madre di misericordia, doni loro pace e consolazione».

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.