Spettacoli

Da Thegiornalisti a Theavvocati? Tutto sul divorzio di Tommaso Paradiso

da-thegiornalisti-a-theavvocati-tutto-sulladdio-di-tommaso-paradiso

Da Thegiornalisti a Theavvocati: dopo l’addio di Tommaso Paradiso al gruppo è di certo la battuta più gustosa che gira sui social. E vista la piega che sta prendendo la vicenda, forse calza a pennello a questo nuovo divorzio nel mondo della musica italiana.

Tutto è partito dall’ormai famoso post di Paradiso dove ha annunciato via Instagram l’addio alla band. Spiegando, tra l’altro, che “tra qualche giorno uscirà una nuova canzone. Non uscirà come Thegiornalisti ma uscirà come Tommaso Paradiso. D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso. è giusto che sia così. È stata una fantastica avventura che ci ha portati fino al circo Massimo (il concerto del 7 settembre a Roma con 45mila spettatori, ndr). Ma sapete meglio di me o come me che le storie nella maggior parte dei casi non sono eterne. È inutile che vi stia a raccontare le dinamiche per le quali si è arrivati a questa conclusione”.

Risposta al veleno

Naturalmente non si è fatta attendere la risposta dei due ex compagni di avventura, il batterista Marco Primavera e il chitarrista/bassista Marco “Rissa” Musella. Quest’ultimo in particolare ha replicato sempre con un post su Instagram: “Avrei voluto passare una serata tranquilla ma mi trovo costretto a rispondere che la decisione di un componente non può vincolare gli altri due. I Thegiornalisti continueranno! Chi decide autonomamente di andar via può andare a cercare di guadagnare più soldi da solo. Poi se ognuno può scrivere quello che vuole sui social, io dichiaro di aver scritto tutte le canzoni dei Rolling Stones”.

Thegiornalisti: e adesso?

Insomma, il trio delle meraviglie, come qualcuno aveva definito Thegiornalisti, non c’è più e volano gli stracci. Si tratta però della conclusione di una lenta agonia iniziata da diverso tempo e sempre smentita da tutti. Basti ricordare che Primavera e Musella avevano da un po’ manager e collaboratori diversi da quelli di Paradiso.
Adesso anche i due musicisti annunciano una serie di brani inediti e sono già alla ricerca di un nuovo cantante (Leo Pari?) per onorare i contratti sottoscritti con le case discografiche, che di certo avranno qualcosa da dire; ma non sarà facile sostituire il carisma di un frontman come Paradiso. Così, in questo clima sempre più rovente, il rischio che si passi dalle polemiche alle carte bollate si fa sempre più concreto.

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.