Attualità

Gianni Ambrosio: a 80 anni il vescovo emerito di Piacenza partecipa al campionato di sci per sacerdoti

gianni-ambrosio-a-80-anni-vescovo-emerito-di-piacenza-partecipa-al-campionato-di-sci-per-sacerdoti

Gianni Ambrosio: il vescovo emerito di Piacenza e Bobbio fa notizia nel mondo dello sport. A 80 anni ha rimesso gli sci dopo oltre un ventennio, per prendere parte alla 62ª edizione del Challenge Delavay tenuta sulle nevi di Courmayeur. Si tratta del campionato di sci per sacerdoti, che ha portato 35 preti italiani, francesi e svizzeri a sfidarsi in tre gare: fondo, gigante e combinata.

Unico vescovo

Tra loro c’era appunto monsignor Ambrosio, unico presule in competizione. “Sono arrivato 30° su 35″, ha raccontato all’Adnkronos. “Per la verità avevo smesso da 25 anni di sciare. E visto che i competitor erano tutti parroci di montagna e io l’unico ‘di pianura’, direi che me la sono cavata”.

Il vescovo emerito di Piacenza ha cominciato a sciare “tardi, verso i trent’anni”. Come mai? “Quasi per sfida. I ragazzi della parrocchia dove lavoravo non venivano alla messa della domenica perché andavano a sciare. Allora raggiungemmo il compromesso che se venivano il sabato sera o la mattina presto, la domenica io poi sarei andato con loro imparando a sciare”.

Pronto al bis

E così, dopo 25 anni di stop, eccolo alla 62ª edizione del campionato di sci organizzato alle pendici del Monte Bianco dal parroco di Courmayeur don Gregorio Mrowczynski, origini polacche, grande esperto alpinista, amante della montagna come Papa Wojtyla. Questa è stata la prima volta di monsignor Gianni Ambrosio. “Ma se le condizioni me lo permetteranno parteciperò anche il prossimo anno. Bello soffermarsi e sentirsi piccoli tra questi giganti meravigliosi della natura, le Alpi”.

Infine, una curiosità: chi ha fatto la discesa di slalom gigante con la tonaca? “Soltanto in due l’hanno portata”, ha spiegato il vescovo emerito di Piacenza. “Ma uno era maestro di sci prima di prendere i voti, l’altro era padre Jean Yves, un parroco francese veramente abile: ha vinto”. Tonaca o no, prima di partire con lo slalom gigante, ha sottolineato don Mrowczynski, l’organizzatore delle ultime tre edizioni, si è pregato tutti insieme anche per le tante vittime delle guerre.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.