Attualità

Mantova lancia il bonus affitto: 150 euro al mese per nuovi residenti, giovani e famiglie

mantova-lancia-bonus-affitto-150-euro-per-nuovi-residenti

Mantova: si chiama “Benvenuti in città” e offre un bonus da 150 euro al mese. È il bando innovativo che il Comune guidato dal sindaco di centrosinistra Mattia Palazzi ha lanciato per incentivare la residenza di nuovi lavoratori.

Un tema significativo sotto il profilo economico, visto l’arrivo da Piacenza del polo logistico di Kuehne+Nagel per Adidas da 700 dipendenti; o il peso di investimenti come i 472 milioni di euro di Nestlé, che nel 2027 aprirà a Mantova un polo produttivo/logistico da almeno 300 addetti. Ma “Benvenuti in città” dal punto di vista sociale punta anche combattere lo spopolamento, ad agevolare l’autonomia residenziale dei giovani e a stimolare il recupero da parte dei privati delle numerose case sfitte nella città dei Gonzaga.

Palazzi: “Casa e lavoro”

«La politica nazionale pare non pensare ad un problema reale e concreto che noi viviamo tutti i giorni: il costo degli affitti aumenta, mentre i salari non crescono da anni», ha detto Palazzi presentando il bando. «Sui salari non possiamo fare nulla, ma sul costo affitti con questa misura agganciamo offerta di nuovo lavoro e Mantova, attraverso una politica di incentivi per la residenza nella nostra città».

In più, ha aggiunto il primo cittadino, «aiutiamo per due anni i giovani under 36 già residenti; perché lo stipendio è basso o perché il costo dell’affitto è alto, quindi non escono di casa. Vogliamo aiutarli a costruirsi una vita autonoma, le cui basi poggiano su due fondamentali: la casa e il lavoro».

Senza dimenticare «denatalità e invecchiamento della popolazione». Per questo, ha concluso Palazzi, «abbiamo bisogno di aumentare la popolazione residente nei i prossimi anni, incrementando la fascia che lavora e produce reddito per permettere al Comune di sostenere la spesa pubblica nel Welfare».

Due categorie

Il contributo previsto dal bando “Benvenuti in città” per affitti in abitazioni private o alloggi Sas (Servizio abitativo sociale) guarda a due categorie di soggetti. La prima comprende single e famiglie under 36 che vogliono trasferirsi a Mantova; oppure che risiedono già in città ed escono per la prima volta dal nucleo familiare d’origine. La seconda categoria è composta da single e famiglie che non sono under 36, ma che comunque decidono di prendere la residenza a Mantova.

Risorse, durata e…

Dal 6 maggio, giorno di apertura del bando, sul piatto ci sono 200mila euro, che puntano a soddisfare oltre cento domande fino a esaurimento delle risorse. Il bonus offerto dal Comune è di 150 euro al mese per un anno e verrà erogato per affitti da almeno 350 euro. Stesse condizioni per gli under 36 già residenti in città, ma con il contributo comunale che in questo caso sale a due anni.

I principali requisiti per poter beneficiare del bonus sono un Isee compreso tra i 9.500 e i 40.000 euro per gli under 36; mentre per tutti gli altri si va dai 14.000 ai 40.000 euro. Si richiede la cittadinanza italiana, comunitaria, o un regolare permesso di soggiorno. Poi serve la titolarità di un contratto di locazione registrato in precedenza, con durata di almeno un anno e con un canone di locazione mensile di almeno 350 euro; necessaria anche la documentazione che attesti il reddito da lavoro o da pensione, già al momento della domanda.

Il secondo bando

Non basta. Oltre a “Benvenuti in città”, il Comune di Mantova ha approntato un secondo bando: “Abitare Borgochiesanuova“. In questo caso si tratta di 67 alloggi ubicati nell’omonimo quartiere cittadino a prezzi calmierati. Di diversa tipologia, saranno disponibili in due tranche, a partire da settembre e dicembre 2024.

Sono abitazioni di proprietà del Comune, realizzate attraverso un Progetto Pinqua con 9 milioni di euro dal Pnrr. Le soluzioni abitative sono accessibili a chi ha un reddito da lavoro e possiede un Isee tra i 14.000 e i 40.000 euro. La richiesta di assegnazione potrà essere presentata sempre a partire dal 6 maggio e fino al 28 giugno.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.