Spettacoli

Bob Dylan ci regala “Murder Most Foul”, un brano inedito che spiazza tutti

Bob Dylan: dopo otto anni di silenzio ci regala un nuovo brano. Murder Most Foul è disponibile gratuitamente sulle piattaforme e dura 17 minuti. “Questa è una canzone inedita che abbiamo registrato qualche tempo fa e che potreste trovare interessante”, dice Dylan in un breve messaggio che accompagna il brano. Il testo scritto dal premio Nobel per la Letteratura, è spiazzante e pieno di relazioni anche con quello che stiamo vivendo ai tempi del Coronavirus.

È “una canzone speciale, scura, dolente, intensa, al passo coi tempi”, scrive infatti Marco Molendini sul Messaggero di Murder Most Foul. “Ha la faccia di John Kennedy (in copertina), parte dal delitto di Dallas, racconta un paese di suoni e di dolori, ma anche di bellezze e rammarichi, illustra lo stato d’animo dell’incertezza e dello spaesamento, quando c’è bisogno di ancorarsi alle sicurezze del passato”. Si tratta di “un diario della memoria trafitta con la voce di Dylan poderosa, un sottofondo strumentale ipnotico e carico di tensione dominato dal piano, da un violino, da una batteria. Una lunga lancinante, seducente filippica”.

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.