Home Spettacoli

Festival di Sanremo: il Baglioni bis parte male

CONDIVIDI
festival-di-sanremo-baglioni-bis-parte-male
Da sinistra: Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio

Festival di Sanremo: falsa partenza. Il Baglioni bis non sfonda, anzi. A guardare i dati sugli ascolti rispetto all’edizione 2018 c’è poco da stare allegri: ieri sera davanti alla tv mancavano all’appello oltre un milione e mezzo di telespettatori.

Ascolti in calo

I numeri parlano chiaro: la prima parte della serata di apertura del 69° Festival di Sanremo (ore 21.16-23.56) in onda ieri su Rai1 ha avuto 12,282 milioni di telespettatori (49,4% di share). Nel 2018 (ore 20.43-23.47) ne aveva agganciati invece 13,776 milioni (51,4% di share).

Stesso discorso per la seconda parte (ore 00.01-1.14) della kermesse musicale 2019: 5,12 milioni con un ascolto del 50,1% per il Baglioni bis, mentre l’anno scorso era arrivata a 6,619 milioni con uno share del 55,3%.

Tutto sommato, la platea della prima serata del Festival 2019 ha totalizzato 10,086 milioni di telespettatori (49,5% di share) contro gli 11,603 milioni dello scorso anno (52,1%). Quindi ha perso 1,517 milioni di pubblico con uno share in calo di 2,6 punti.

Baglioni come Conti

Il confronto, sempre sul piano dell’Auditel, però fa meno male se si paragona la prima serata del bis di Baglioni con quella del secondo Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti. Nel bis del 2016 lo share medio del conduttore fiorentino era stato del 49,48% (ma con un pubblico di 11,134 milioni), mentre il cantautore romano come abbiamo visto ha realizzato un ascolto del 49,5%.

Il grande assente

Lo scorso anno Baglioni aveva giocato subito la carta di Fiorello, che aveva catalizzato l’interesse del pubblico della prima serata, garantendo una partenza sprint forse addirittura inaspettata. Cosa che stavolta però non si è verificata, nonostante la presenza di ospiti come GiorgiaAndrea Bocelli, sul palco con il figlio Matteo.

Correre ai ripari

Vedremo adesso come correrà ai ripari la macchina organizzativa dell’Ariston. Ma se da un lato con una partenza in sordina non si può che migliorare, dall’altro c’è già chi sostiene che quest’anno, sfumato l’effetto novità dell’edizione guidata dal cantautore romano, sarà molto difficile risalire la china. E questo nonostante l’arrivo alla conduzione dell’inedita coppia composta da Virginia Raffaele e Claudio Bisio al fianco di Baglioni. Perché si sa, ormai a Sanremo la gara musicale purtroppo conta sempre meno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.