Cultura

Mario Giordano presenta “Maledette Iene” al PalabancaEventi di Piacenza

mario-giordano-con-maledette-iene-al-palabancaeventi
(foto Umberto Nicoletti)

Mario Giordano a Piacenza. Martedì 27 giugno, alle 18, sarà ospite d’eccezione al PalabancaEventi di via Mazzini (Sala Corrado Sforza Fogliani). Il noto giornalista, saggista, autore e conduttore televisivo presenterà la sua ultima fatica editoriale “Maledette Iene” (Rizzoli). Un libro inchiesta che, come recita la nota dell’editore, “farà tremare i polsi a molti potenti”. La pubblicazione sarà illustrata dall’autore in dialogo con l’avvocato Antonino Coppolino.

Ricchezza ingiusta

Quello di Mario Giordano non è un libro sociologico contro la ricchezza (anche perché la ricchezza non ha nulla di negativo se è lecita e onesta, meritata e non ostentata), bensì un atto d’accusa ben documentato che denuncia la ricchezza ingiusta: quella accumulata sulle spalle di chi ha bisogno, sottraendo a chi soffre l’essenziale per vivere. La ricchezza immorale, illecita, illegale: quella che nasce da furto, frode, inganno, in modo spregiudicato e criminale. C’è chi truffa, chi depreda la sanità, chi mette a rischio la vita altrui, chi abbindola i pensionati e chi froda il fisco.

Sono loro, per il giornalista, le “maledette iene” che svuotano le tasche dei più deboli: dal mago dei pc di Treviso che è sparito a Dubai con 300 milioni di euro dei risparmiatori, all’imprenditore che è diventato ricco avvelenando la Toscana…

Agli intervenuti – con precedenza ai primi soci e clienti prenotati – sarà riservata copia del volume. La partecipazione è libera (precedenza ai sempre a soci e clienti della Banca di Piacenza) con prenotazione (relaz.esterne@bancadipiacenza.it – telefono 0523 542357).

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.