Piacenza

Consorzio di Bonifica di Piacenza: ricorso contro il decreto del Tribunale che blocca le elezioni

consorzio-di-bonifica-piacenza-ricorso-contro-decreto-tribunale-che-blocca-le-elezioni

Consorzio di Bonifica al contrattacco: presentato un ricorso oggi al Tribunale di Piacenza che, come si legge nel comunicato dell’Ente, chiede “la revoca del decreto di sospensione delle elezioni consortili fissate per i giorni 13 e 14 dicembre 2020” del giudice Stefano Aldo Tiberti, magistrato sempre del Tribunale di Piacenza. Decreto firmato sulla base di un ricorso presentato nei giorni scorsi da Renato Passerini e Confedilizia Piacenza, a cui avevano aderito Proprietà Fondiaria, Italia Nostra e Legambiente.

Secondo la nota del Consorzio, “la promozione del voto telematico nelle elezioni per il rinnovo degli organi consortili costituisce un obiettivo posto dallo Statuto e dalla Regione. Ciò, naturalmente, da perseguire nel rispetto dei principi costituzionali di uguaglianza, personalità, libertà e segretezza del voto, nonché con la garanzia della sussistenza delle condizioni di affidabilità, sicurezza e verificabilità del sistema di voto elettronico”.

Nel contraddittorio delle parti, conclude il comunicato del Consorzio di Bonifica di Piacenza, “sarà possibile dimostrare che il Consorzio non è arroccato in posizioni ‘conservatrici’, ma che la mancata previsione del voto telematico è dipesa dalla necessità evidenziata dalla Regione Emilia-Romagna di effettuare una previa fase di sperimentazione del voto elettronico, i cui esiti in termini di sicurezza, affidabilità e verificabilità saranno vagliati e certificati da un’autorità terza e indipendente”. 

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.