Attualità

Igor e la taglia sulla sua testa: ecco cosa c’è da sapere

igor-e-la-taglia-ecco-cosa-ce-da-sapere

Igor, la caccia continua. E sulla vicenda si è aperto un nuovo capitolo abbastanza inconsueto. Quello della taglia sulla sua testa: “50.000 euro vivo, 25.000 euro morto”Gli amici e la famiglia di Davide Fabbri, il barista ucciso la sera del 1° aprile a Budrio, hanno incaricato un legale di formalizzare l’offerta.
D’altra parte Norbert Feher, alias Igor Vaclavic, detto anche Igor il Russo o Norbert il Serbo, da allora è riuscito a far perdere le sue tracce. E nonostante l’imponente caccia all’uomo che si è svolta nelle campagne del bolognese e non solo, è ancora latitante.

Igor, una taglia che sa di western

Certo, niente in comune con Fabrizio Corona che nel 2013 fugge in Portogallo. Ma non rinuncia all’indispensabile telefonino che, com’è ovvio, lo segnala col Gps e ne consente l’arresto a Lisbona. E nemmeno niente in comune col pubblico funzionario piacentino che riesce a fuggire a Capo Verde ma viene tradito da un prelievo bancomat. Tutte ingenuità che non riguardano un professionista come Igor. Ormai è riuscito a dileguarsi, rifugiandosi probabilmente in un Paese dell’Est.
Finora le nostre forze dell’ordine stanno facendo una figuraccia. Anche se alla lunga non è detto che non riescano nell’intento, se consideriamo, per esempio, quanto tempo c’è voluto per catturare Riina o Provenzano. Gli amici e la famiglia del 45enne Davide Fabbri però erano stanchi di aspettare. Esasperati dallo stallo delle indagini, hanno optato per una taglia che sa di film western. Ma si tratta di una scelta legale?

L’arresto fatto dal cittadino

Certamente sì, perché in questo caso è una ricompensa offerta a chi darà le notizie necessarie per giungere alla cattura di Igor e niente di più. La forma prescelta è quella dell’offerta al pubblico. Un contratto atipico secondo il quale uno dei soggetti (il proponente) offre un corrispettivo (somma di denaro) contro una prestazione (segnalazione riguardante Igor). Ma non è in grado o non vuole identificare il secondo soggetto. In questo modo chiunque abbia queste informazioni, può diventare la seconda parte del contratto. Quando si perfeziona? Solo nel momento in cui il secondo soggetto riesce a far catturare Igor oppure a farne trovare il cadavere.
Ma se invece qualcuno si guadagnasse davvero la taglia in versione film western, catturando fortunosamente Igor e trascinandolo fino al carcere dove lo attende lo “sceriffo”? Ebbene, sarebbe ancora legale, ma fino a un certo punto. Pochi sanno che qualunque cittadino ha il “potere” di arrestare un colpevole per assicurarlo alla giustizia. Anche se in questo caso il “buono” in Italia rischia di mettersi nei guai.

Violenza privata e sequestro

Il cittadino “modello” infatti rischia di dover rispondere di violenza privata o, addirittura, di sequestro di persona. Quali sono la discriminanti? Le modalità dell’arresto e il tempo di “detenzione”. Poco tempo fa un tabaccaio piacentino ha tramortito un rapinatore che lo aveva aggredito. Ha chiamato immediatamente il 113 e l’intervento è stato tempestivo. Nessun reato. Ma se il nostro tabaccaio avesse rinchiuso il rapinatore nel retrobottega e avesse chiamato la Questura molte ore dopo i fatti, nessuno l’avrebbe salvato dall’accusa di sequestro di persona. Anche nel caso di “arresto” da parte del cittadino, occorre poi che avvenga in flagranza. E per un reato per il quale l’arresto in flagranza è obbligatorio. In più, le modalità del “fermo” devono essere commisurate al fatto e alle persone coinvolte. Insomma, non posso riempire di mazzate un ragazzino macilento che ho beccato a rubarmi una mela!

Massimo Solari è avvocato cassazionista e scrittore. Ha pubblicato diversi volumi sulla storia di Piacenza e alcuni romanzi. Ha tenuto conferenze e convegni sulla storia di Piacenza. Ha collaborato con le riviste Panoramamusei, L'Urtiga, e scrive sul quotidiano Italia Oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.