Home Spettacoli

Rai1 parte male: da La vita in diretta a Unomattina è già tempo di rivoluzioni?

rai1-da-la-vita-in-diretta-a-unomattina-gia-tempo-di-rivoluzioni
Alberto Matano e Lorella Cuccarini: i conduttori de "La vita in diretta" su Rai1

Rai1: falsa partenza dei programmi del daytime. I cavalli di battaglia che hanno fatto storia e incassi pubblicitari della rete ammiraglia della tv pubblica, in questo avvio di stagione perdono ascolti. E nel mirino finisce la campagna acquisti decisa sotto l’egida del precedente governo a trazione sovranista.

Cuccarini in difficoltà

Vediamo i numeri, partendo dalla situazione ritenuta più deludente. La vita in diretta è tutta nuova. Quest’anno vede la conduzione di Lorella Cuccarini e di Alberto Matano, ma il programma è partito male. Reduce dal mezzo flop di Gran Tour, la Cuccarini, che a suo tempo ha rivelato simpatie salviniane, pare non stia convincendo il pubblico del pomeriggio. La sfida con “l’usato sicuro” di Canale 5, e cioè con Barbara d’Urso e il suo Pomeriggio Cinque, finora la vede soccombere. In più, se nella scorsa edizione il programma di Rai1 faceva registrare uno share medio del 15,2%, con la coppia Cuccarini-Matano La vita in diretta oggi arriva al 13,9%.

Cucina indigesta

Risalendo la giornata televisiva di Rai1, dall’ora di pranzo arrivano altri risultati indigesti. Perde colpi una corazzata come La prova del cuoco, guidata anche in quest’edizione da Elisa Isoardi. Sempre rispetto alla stagione precedente, lo storico programma che in passato ha fatto le fortune di Antonella Clerici, quest’anno piace molto meno. E fa segnare un calo di ascolti superiore al 3%.

Risveglio difficile

Infine, eccoci a Unomattina. La conferma dall’edizione estiva di Roberto Poletti e Valentina Bisti alla conduzione del contenitore di Ra1 non sta dando i risultati sperati. Da inizio settimana le puntate presentate dall’ex direttore di Radio Padania e dalla giornalista romana hanno già perso l’1,7% di share rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Rai1 sotto la lente

Il filotto di risultati negativi naturalmente non è passato inosservato, anche alla luce dei nuovi equilibri politici; assetti che in Rai da sempre pesano tonnellate. Così chi getta acqua sul fuoco e chiede tempo per tarare i programmi potrebbe restare deluso; sembra infatti che la situazione sia già all’attenzione dei vertici di viale Mazzini. Secondo repubblica.it, il primo Consiglio di amministrazione riunito dopo la pausa estiva ne avrebbe parlato ampiamente. E pare abbia già messo sulla graticola la direttrice di Rai1 Teresa De Santis.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.