Home Cultura

Si scrive Rubens e si legge successo: al Farnese 7mila visitatori in un mese

si-scrive-rubens-e-si-legge-successo-al-farnese-7mila-visitatori-in-un-mese

Rubens a Piacenza fa rima con successo. E i ritardatari che volessero ammirare il suo capolavoro dedicato al mito di Romolo e Remo hanno ancora a disposizione questa settimana per goderselo gratuitamente nella prestigiosa location di palazzo Farnese.

“In 30 giorni di apertura – afferma l’assessore alla Cultura di Piacenza Jonathan Papamarenghi – sono stati circa 7mila i visitatori che hanno voluto vedere da vicino la grande tela, prestata dai Musei Capitolini di Roma, collocata nell’ambiente più prezioso e quasi sacrale dell’appartamento magnificamente decorato, in stile barocco, per volere di Ranuccio II Farnese“.

Affluenza record

Si tratta di “sale particolarmente valorizzate ed osservate con occhi nuovi e più attenti”, aggiunge l’assessore, protagonista dell’operazione che ha portato il capolavoro in mostra a Piacenza. In più, “7mila visitatori e oltre 350 visite rappresentano sicuramente un record rispetto alle affluenze negli stessi periodi degli altri anni”. E per Papamarenghi “ancor di più lo sono, se si considera il momento particolarmente difficile sia per il turismo che per le attività delle scuole. Il riscontro è stato talmente positivo che nel weekend sono anche stati raddoppiati i turni di visita”.

Sinergia preziosa

La mostraRubens, la lupa e il Barocco” è stata possibile grazie alla preziosa sinergia tra la città di Piacenza e la Galleria Ricci Oddi con Roma Culture e i Musei Capitolini. Il dipinto di Rubens, conclude l’assessore, “è un’opera importante nella storia dell’arte, che non abbiamo voluto usare, come altrove avviene, come ‘opera unica’, o come ‘icona’, avulsa dal contesto circostante, bensì inserita in un contesto, e in un parallelo lavoro di studio, che la valorizza e che ne viene valorizzato. Rinnovo pertanto l’invito ad approfittare di questa eccezionale opportunità, offerta ancora per pochi giorni”.

Orari e catalogo

Le visite guidate gratuite per l’esposizione si svolgono nei seguenti orari: mercoledì e giovedì alle ore 10, 11, 12; e nel pomeriggio alle 15, 16, 17; venerdì, sabato e domenica visite senza pausa sempre ogni ora dalle 10 alle 17.

Al catalogo dedicato all’opera di Rubens hanno lavorato autorevoli firme a fianco degli studenti del Liceo Classico Gioia e degli storici dell’arte che prestano la loro attività come volontari di servizio civile presso palazzo Farnese. Il volume, anche dopo la chiusura della mostra, rimarrà a disposizione presso il bookshop della mole vignolesca e lo sportello Iat (Informazioni accoglienza turistica) in piazza Cavalli.

+ posts

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione d’attualità in modo libero, indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

Articolo precedenteVoto Quirinale.1: primo giorno dall’amaro in bocca, ma Salvini…
Articolo successivoVoto Quirinale.2: altra fumata nera e intanto i veri candidati aspettano…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.