Attualità

Bonaccini a Piacenza: riflettori puntati sul futuro dell’ex ospedale militare

bonaccini-a-piacenza-futuro-ex-ospedale-militare

Stefano Bonaccini e la sua giunta hanno passato la giornata nel territorio Piacentino. Prima tappa del presidente della Regione Emilia-Romagna con il sottosegretario Davide Baruffi a Fiorenzuola, per verificare lo stato dei lavori del nuovo ospedale, accompagnati dal sindaco Romeo Gandolfi e dal direttore generale dell’Ausl Luca Baldino.

Poi Bonaccini si è recato a Piacenza per incontrare i 46 sindaci del territorio provinciale e per fare un sopralluogo nell’ex ospedale militare della città emiliana. Mentre nel pomeriggio la visita è proseguita a Bobbio e Castel San Giovanni.

Nuovi stanziamenti

Nel salone del Palazzo Gotico di Piacenza, Bonaccini ha annunciato agli amministratori locali nuovi stanziamenti da 12,5 milioni di euro per settori strategici come la mobilità sostenibile, le infrastrutture, la riqualificazione urbana e degli edifici pubblici. E ha portato in dote altri 20 milioni (promessi dal governo) da investire nella rete ospedaliera di capoluogo e provincia.

Che fare in via Palmerio?

Tra i punti che in mattinata hanno calamitato l’interesse del governatore spicca il futuro dell’ex ospedale militare di Piacenza. La giunta del sindaco Patrizia Barbieri fa pressing su Governo e Regione per riportare a nuova vita la struttura abbandonata di viale Palmerio.

Su cosa farne, però, i progetti sono in fase solo embrionale. Invece potrebbe essere l’occasione per costruire qualcosa di unico a livello nazionale, come spiega Carlandrea Triscornia che lancia un’idea interessante su Piacenzaonline

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.