Attualità

No all’obbligo vaccinale: Minari (Forza Italia Piacenza) “bacchetta” la senatrice leghista Murelli

no-obbligo-vaccinale-minari-forza-italia-piacenza-bacchetta-senatrice-leghista-murelli
Marcello Minari ed Elena Murelli

No all’obbligo vaccinale: la polemica nazionale sull’emendamento proposto dal senatore leghista Claudio Borghi, per eliminare la profilassi a carico dei minori di 16 anni, arriva anche a Piacenza. Ad accendere la miccia nel centrodestra locale è Marcello Minari, segretario provinciale di Forza Italia, che prende le distanze dalla proposta dell’esponente del Carroccio, sottoscritta anche dalla senatrice leghista piacentina Elena Murelli.

La nota di Minari

“La Segreteria Provinciale di Forza Italia – spiega una nota di Minari – in linea con la direzione nazionale del partito, esprime profonda contrarietà all’emendamento presentato dal Senatore Borghi della Lega, ma firmato anche dalla collega Elena Murelli, eletta nel collegio uninominale con i voti di tutta la coalizione di centrodestra, con il quale si propone di togliere l’obbligo vaccinale, per i minori di anni 16, verso un gruppo di malattie, tra le quali ad esempio poliomielite, difterite, tetano ed epatite b”.

Per il responsabile provinciale di FI “i vaccini in questione hanno ormai una storia lunga e hanno consentito praticamente di debellare queste malattie dalla nostra società. Non a caso, negli ultimi anni, l’aumento dei flussi migratori da Paesi in cui queste vaccinazioni non vengono effettuate, o avvengono con molte difficoltà, ha riportato alto il livello di attenzione a seguito della scoperta di alcuni casi di patologie assenti da tempo nel nostro Paese”.

Forza Italia, aggiunge Minari, “tutela certamente la libertà personale dei cittadini, ma la nostra libertà non può prescindere dalla tutela della salute e della sicurezza, in primis dei nostri figli. Sarebbe assurdo fare un salto indietro nel tempo, passando dall’obbligo ad una semplice raccomandazione, specialmente in contesto sociale in cui é  sempre più forte la convinzione di poter acquisire conoscenze, anche scientifiche, attraverso fonti di informazione non verificate che si diffondono nel web senza controllo”.

Infine, per il segretario di Fi “la polemica sui vaccini per la pandemia Covid-19, che hanno certamente seguito un iter molto più emergenziale rispetto ai vaccini oggetto di emendamento, non deve essere sfruttata per raccogliere consenso politico e screditare la scienza.”

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.