Cultura

Piacenza e il boom economico: grande mostra con le foto di Bruno Del Papa

piacenza-e-il-boom-economico-grande-mostra-con-le-foto-di-bruno-del-papa

Piacenza e un tuffo nel boom economico: la ricostruzione, l’economia, la società e la rinascita di una città profondamente colpita dalla guerra. Il tutto raccontato da un attento testimone dell’epoca, il fotografo Bruno Del Papa, padre di Mauro, noto professionista cittadino che ha seguito le orme del genitore.

La mostra “Boom, Piacenza 1950-1960”, con una rassegna di circa 150 scatti e stampe dell’epoca, aprirà i battenti sabato 16 dicembre dalle ore 17 all’Archivio di Stato di Palazzo Farnese, che per l’occasione sarà aperto fino alle 21, e domenica 17 dalle 9.30 alle 12.30. Sempre a ingresso libero, si potrà visitare la mostra fino al 29 febbraio 2024 (orari: lunedì-venerdì, 9-13; mercoledì-giovedì, 9-17).

L’occhio di Del Papa, spiega una nota degli organizzatori dell’evento patrocinato dal ministero della Cultura, ci restituisce la Piacenza che faticosamente si rimette in piedi; riportando in superficie quella normale quotidianità che la guerra aveva temporaneamente soffocato. Di nuovo tornano negli scatti del fotografo le fiere, i negozi, le sagre, i matrimoni, la politica e lo sport, i monumenti più importanti e gli edifici che finalmente sono in costruzione e non più abbattuti dai bombardamenti.

Oltre 100mila scatti

Nel laboratorio di Del Papa sono conservati, su scaffali metallici, oltre 100mila scatti tra lastre e negativi, la memoria in bianco e nero della città che si ritrova fissata su pellicole sottilissime. L’archivio viene organizzato personalmente dal fotografo che ogni anno registra in ordine cronologico e per lettera tutti gli scatti.

Dopo aver consegnato la stampa al cliente, Del Papa archiviava i negativi tagliati per scatto, ordinati secondo il numero progressivo della registrazione nelle rubriche. Il primo registro risale al 1949-1950, l’ultimo è del 2011, per un totale di 35; e da quest’anno è cominciata l’opera di digitalizzazione e nuovo riordino delle prime centinaia di foto, conclude la nota degli organizzatori della mostra “Boom, Piacenza 1950-1960”.

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.