Home Attualità

Sondaggi: Salvini vola e la Meloni “vede” Forza Italia

sondaggi-salvini-vola-meloni-vede-forza-italia

Sondaggi post Europee dal sapore dolce per chi vuole le elezioni anticipate. Numeri che consolidano l’ipotesi di nuova accoppiata vincente e tutta di destra che potrebbe uscire dalle urne in caso di voto. A metterli in fila a una settimana dal trionfo leghista del 26 maggio è Swg che ha eseguito il rilevamento per il Tg La7.

Salvini superstar

Il Carroccio guidato da Salvini al 3 giugno ha guadagnato 2,2 punti sulle Europee ed ora vale il 36,5%, un dato mai raggiunto nella storia della Lega.
Giorgia Meloni con Fratelli d’Italia è sostanzialmente stabile al 6,6% (+0,1); ma è Forza Italia che frana al 6,9% (-1,9) e adesso il sorpasso di FdI su un Berlusconi in disarmo sembra davvero alle porte.
Insieme Salvini e la Meloni valgono così il 43,1%, un dato che molto probabilmente garantirebbe la maggioranza assoluta in un nuovo Parlamento senza bisogno di altri alleati.

Sondaggi: Pd e 5 Stelle

Anche il Partito democratico di Zingaretti si muove in positivo: nel rilevamento post Europee emerge con un +0,8% e si attesta al 23,5%, un dato secondo solo alla crescita leghista e che il Pd non vedeva da tempo.
Pannicello caldo invece per Di Maio: dopo la batosta del 26 maggio, il Movimento 5 Stelle guadagna uno 0,4 e arriva al 17,5% delle intenzioni di voto.

Tra le compagni minori gli unici a incrementare i consensi sono i Verdi, che salgono al 2,6% (+0,3), mentre +Europa ed Italia in Comune scendono al 2,7% (-0,4) e Sinistra (Si e Rifondazione comunista) è stabile all’1,7%.

Governo Conte: sì o no?

I numeri del sondaggio Swg però dicono anche altro. E lo fanno in modo paradossale. Lo stesso rilevamento infatti mette in luce come per gli elettori leghisti il governo Conte dovrebbe rimanere in piedi (favorevoli il 61% degli intervistati); stesso discorso anche per chi ha votato 5 Stelle: ben il 77% chiede di continuare a governare con il Carroccio.

Ma al di là di queste opinioni, è chiaro che un sondaggio del genere sulle intenzioni di voto in caso di elezioni anticipate, gioca a favore della crisi di governo e allo scioglimento delle camere. Adesso, dopo l’ultimatum di Conte, c’è solo da capire quando e su cosa Salvini deciderà di staccare la spina all’esecutivo giallo-verde per andare all’incasso.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.