Attualità

Venerdì Piacentini 2024: cinque appuntamenti targati Blacklemon tra musica, arte, sport e…

venerdi-piacentini-2024-cinque-appuntamenti-targati-blacklemon-tra-musica-arte-sport-e

Venerdì Piacentini 2024, ci siamo. L’appuntamento con “il più grande evento en plein air dell’Emilia” quest’anno si dipana su cinque date: il 21 e 28 giugno, e poi il 5, 12 e 19 luglio. Un festival a 360 gradi organizzato dall’agenzia Blacklemon in centro storico, con Piacenza che sarà pronta ad accogliere decine di migliaia di visitatori, attirati da un mix di spettacoli per tutti i gusti, tra musica, danza, arte, cultura, sport e gastronomia. Una città che attraverso i Venerdì Piacentini, presentati oggi alla stampa, mostra il suo lato più vivace, accogliente e culturalmente ricco.

Dalla Ricci Oddi alla spisigona

Un esempio? Musei come Galleria Ricci Oddi, Xnl e palazzo Farnese saranno aperti fino a tardi, così come “Icônes”, la mostra al PalabancaEventi, aperta fino al 7 luglio. Non basta: naturalmente, spiega una nota degli organizzatori, tanto spazio anche allo sport con incontri di Wrestling (Federazione Icw), boxe e scherma, senza dimenticare il tradizionale Gran Galà del pattinaggio artistico a rotelle. E poi largo ai concerti, con musica di ogni genere, e ad altri eventi culturali. Il tutto condito dalle specialità piacentine, che si potranno gustare lungo le vie del centro nelle “stazioni gastronomiche”: salumi piacentini in primo piano con le classiche Dop coppa, pancetta e salame; ma anche i mitici primi piatti locali: tortelli con la coda, pisarei e fasö e anolini; per finire con i dolci tipici, come la sbrisolona, la torta di Vigolo e la spisigona.

Tutti coinvolti

Insomma, si tratta di un’occasione imperdibile per immergersi nei sapori autentici della tradizione piacentina. Ed è dal 2011 che l’agenzia di comunicazione Blacklemon del patron Nicola Bellotti organizza questo evento, coinvolgendo l’intera comunità cittadina, insieme alle associazioni locali (come Vita in Centro, Confesercenti e Unione Commercianti), grazie alla disponibilità del Comune di Piacenza. Con la partecipazione di scuole e artisti emergenti, che collaborano attivamente al programma, creando un forte senso di appartenenza e una sinergia che rende il festival un’esperienza autentica e trascinante.


La presentazione alla stampa dei Venerdì Piacentini 2024

Motore economico

È questo spirito di collaborazione, prosegue la nota, che rende i Venerdì Piacentini molto più di un semplice festival: sono un vero e proprio simbolo dell’identità vibrante di Piacenza. Il festival poi non è solo un punto di riferimento culturale, ma anche un motore economico di rilievo. Si stima che l’indotto generato dai Venerdì Piacentini si avvicini ai 10 milioni di euro, una cifra che potrebbe triplicare, se i turisti decidessero di prolungare il loro soggiorno nel weekend.

L’afflusso di visitatori non solo arricchisce la scena culturale locale, ma sostiene anche ristoranti, bar, negozi e strutture ricettive, creando un circolo virtuoso di cui beneficia tutta la comunità. Ogni edizione del festival vede un incremento di visibilità mediatica, attirando l’attenzione di giornali, radio e televisioni locali e nazionali. Questa copertura mediatica mette in luce Piacenza e le sue eccellenze culturali, promuovendo il turismo e attirando nuovi visitatori.

Piacenza Night

La sfida futura? Coinvolgere sempre di più le strutture ricettive locali, affinché quest’evento possa generare maggiori benefici economici per la città e la provincia. Durante il festival verrà distribuita anche una rivista speciale, realizzata per i 25 anni della testata “Piacenza Night”. Questo numero da collezione racconta tutto ciò che di bello Piacenza offrirà durante l’estate, con l’auspicio di invogliare i tantissimi turisti ad organizzare una gita nel capoluogo e in provincia, incrementando l’indotto per le aziende locali.

Gli sponsor

La 12ª edizione dei Venerdì Piacentini vede al fianco di Blacklemon la conferma di Iren come partner principale, consolidando un sodalizio che dura dal 2011. Quest’anno, anche Banca di Piacenza ha confermato il suo supporto come unico “Platinum Sponsor”, garantendo così un sostegno prezioso. Tra i partner dell’iniziativa, altre importanti realtà del territorio, come Trs Ecology, Cementirossi, Saib, Impresa Cogni e Terrepadane, conclude la nota degli organizzatori.


Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.