Spettacoli

Barbara D’Urso verso l’addio a Mediaset?

barbara-durso-verso-laddio-a-mediaset

Barbara D’Urso è ai ferri corti con Mediaset. Tanto che potrebbe lasciare Domenica Live, il programma del pomeriggio festivo di Canale 5. E non è nemmeno del tutto chiaro se continuerà a condurre Pomeriggio Cinque durante la settimana. Le indiscrezioni sempre più tambureggianti continuano. Nessuno è ancora uscito allo scoperto, ma ecco che cosa si dice nei corridoi di Cologno Monzese.

L’ombra di Maria

Dietro alla crisi del rapporto tra Barbara D’Urso e Mediaset ci sarebbe Maria De Filippi. La signora Costanzo, insieme al marito, avrebbe da tempo messo gli occhi sulla programmazione della domenica pomeriggio. L’obiettivo, avvallato dell’azienda, è rivederla da cima a fondo con un asso nella manica. Una “nuova” conduttrice per far dimenticare velocemente la D’Urso al pubblico di Canale 5. Stiamo parlando di Mara Venier, che in Rai ha già dato ottimi risultati sempre nel pomeriggio festivo.

Barbara D’Urso: i segnali della crisi

A questo punto della vicenda gli esperti di dietrologia si azzuffano sulle interpretazioni di una serie di segnali che ora appaiono incontrovertibili ai loro occhi. Il primo riguarda Silvio Berlusconi. A maggio l’ex premier aveva disertato la mega festa per i 60 anni di Barbara D’Urso. Mentre a giugno Berlusconi aveva partecipato al party di chiusura di Mattino 5 con Federica Panicucci. Altri invece sottolineano come già a dicembre 2016 la conduttrice avesse avuto un duro confronto con i vertici aziendali. Oggetto delle critiche il troppo spazio che stava dando nei suoi programmi a Riccanza. Il docu-reality era prodotto dalla Due B, società di Luna Berlusconi, figlia di Paolo e nipote di Silvio, ed era in onda su Mtv, un canale del concorrente Sky. Tanto sarebbe bastato per scatenare la reprimenda nei confronti della D’Urso, rimasta ben presente nel gelo dei mesi a seguire. Altro segnale: a luglio il mancato arrivo di Massimo Giletti non sarebbe stato osteggiato tanto dalla D’Urso, insufficiente a bloccarne il contratto. Il conduttore dell’Arena non sarebbe stato scritturato perché non rientrava nel progetto domenicale targato De Filippi. E così Giletti è finito a La7.

Qualche dubbio sull’operazione

A questo punto restano da capire i tempi dell’operazione e un altro paio di cose. Per il nuovo programma della De Filippi si parla di gennaio 2018. La stagione quindi riprenderebbe con la D’Urso e la sua Domenica Live? Sarebbero mesi molto difficili. E se dovesse fare più ascolti del previsto, sarebbe dura giustificare il passaggio alla nuova trasmissione. Altro aspetto della questione: i palinsesti Mediaset pullulano già di programmi della signora Costanzo, prodotti attraverso la Fascino, partecipata da Rti. Stiamo parlando di Uomini e donne, Amici o C’è posta per te, per citare i più noti. Si tratta di innegabili successi. Tuttavia, affidarsi alla De Filippi per l’ennesimo format lascia qualche dubbio a chi pensa che Mediaset dovrebbe trovare anche delle alternative. Infine c’è lei, Barbara D’Urso. Potrà piacere o no, ma da anni la conduttrice macina ascolti senza sosta con un pubblico consolidato. E lungi dal diventare un nuovo caso Perego, Barbara potrebbe far gola a diversi concorrenti di Mediaset.

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.