Home Spettacoli

Meraviglie: arriva il bis di Alberto Angela alla scoperta dei tesori italiani

CONDIVIDI
meraviglie-rai1-bis-alberto-angela

Meraviglie: Alberto Angela torna in onda con il suo programma dedicato ai tesori archeologici, artistici e naturali del nostro Paese. Da martedì 12 marzo sono previste quattro nuove prime serate su Rai1. Un appuntamento atteso. Soprattutto dopo il successo della prima edizione, un vero boom per un programma culturale, con oltre 5,5 milioni di telespettatori, e venduto in 41 Paesi di tutto il mondo, dalla Corea del Sud alla Russia, dall’Iran al Sud America.

La penisola delle Meraviglie

Rispetto alla scorsa edizione, racconta Angela all’Ansa, “abbiamo allargato gli orizzonti là dove non si vede”. E allora maschera e pinne per scoprire l’antica città di Baia nel golfo di Napoli. Una sorta di Pompei subacquea, dove “la cosa più incredibile è che accarezzando dolcemente il fondo e lasciando che la sabbia si sollevi, appaiono mosaici intatti da 16, 18 o 20 secoli, preservati proprio grazie alla sabbia che li ha protetti”.
E poi, stavolta sottoterra, ecco le meraviglie delle grotte marchigiane di Frasassi: “In un ambiente vasto come il Duomo di Milano si trovano stalattiti formatesi in 12mila anni dalle forme incredibili”.

Altra tappa da non perdere, il barocco del Val di Noto, con passaggi a Modica, Scicli, Ragusa e Ibla. In quella Sicilia riscoperta anche grazie al successo del Montalbano televisivo ispirato dai romanzi di Andrea Camilleri. Senza dimenticare, restando al Sud, una puntata a Lecce, in Puglia, altra città dove il barocco la fa da padrone.

I Gonzaga e Ravenna

Spazio naturalmente anche alle meraviglie del Nord e del Centro. Per esempio, con il Monte Bianco, la Mantova dei Gonzaga e la Ravenna bizantina dagli splendidi mosaici. Tutte occasioni per parlare non solo dei luoghi italiani diventati patrimonio dell’Unesco o in attesa del riconoscimento; ma anche degli uomini – artisti, mecenati e artigiani – che ne hanno fatto la fortuna e la straordinaria bellezza arrivata fino a noi.

Occhio ai giovani

A Meraviglie Angela porterà una serie di ospiti – tra i quali Massimo Ranieri, Gigi Proietti, Pippo Baudo, Giuliano Sangiorgi, Paolo Fresu, Dori Ghezzi, Renzo Arbore – che parteciperanno al suo racconto.

Un mix tra passato e presente anche per mandare “un messaggio potente ai giovani, dei quali mi fido molto”, dice Angela. “La storia insegna che la nostra genialità e creatività ha generato capolavori. Da lì dobbiamo prendere spunto per affrontare i problemi di oggi. Se siamo stati leader nel passato, possiamo ancora esserlo. Siamo sempre noi, non siamo cambiati, dobbiamo rimboccarci le maniche. Il mio lavoro è questo: non abbiamo il petrolio, ma abbiamo le idee”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.