Spettacoli

Ascolti tv: Fazio soffre le Iene, male Parodi e Giletti

ascolti-tv-fazio-soffre-iene-male-parodi-giletti
Dall'alto, in senso orario: Fabio Fazio, Nadia Toffa, Massimo Giletti e Cristina Parodi

Ascolti tv: Fazio vince ma soffre “Le Iene”. Flop di Canale5 con la fiction “Victoria”. Delusione per Parodi e Giletti. È questa la sintesi della domenica sul piccolo schermo. Ma andiamo con ordine e vediamo gli ascolti dei programmi più attesi

Fazio vince ma resta al palo

In prima serata “Che tempo che fa” è stato il programma più visto con 3.906.000 telespettatori e il 15,5% di ascolto. Un risultato che comunque lascia perplessi: lo share è risalito di quasi un punto dalla settimana precedente, ma il 10 dicembre il pubblico era stato di 3.978.000 spettatori. E l’assenza di una fiction di peso su Canale5 stavolta faceva ipotizzare per Fazio ampi margini di crescita. La serie “Victoria“, dedicata alla mitica regina inglese, ha racimolato infatti un pubblico di 2.372.000 persone con uno share del 10,8%. Risultato ben lontano dai fasti di “Rosy Abate” che la scorsa settimana aveva chiuso a 5,2 milioni con un ascolto del 20,9%. Tra l’altro la puntata di “Che tempo che fa” era piena di ospiti per tutti i gusti: da Emma Bonino a Fabri Fibra e Tiziano Ferro. Da Lewis Hamilton ad Antonio Albanese e Antonella Clerici. Invece niente. Senza infamia e senza lode, programma inchiodato sotto i 4 milioni anche stavolta.

Parodi sempre più in crisi

Restando su Rai1, non può mancare uno sguardo a “Domenica In“. Il programma, nonostante Domenica Live e Barbara D’Urso non siano in onda, ha raggiunto 2.246.000 telespettatori, pari a uno share del 14,4%. Ma se gli ascolti in percentuale sono stati confermati, il pubblico di Cristina Parodi  è sceso di oltre 250mila persone, visto che la settimana precedente, sempre senza la D’Urso, era stato di 2.507.000. Un andamento molto deludente per chi, in viale Mazzini, sperava di conquistare nuovi fan per ridare fiato allo storico programma di Rai1.

Ascolti: fenomeno Iene

Ma torniamo alla prima serata. E vediamo com’è andato “Le Iene“. Il programma di Italia1 ha raggiunto il 15,1% di ascolto con 2.863.000 telespettatori, record assoluto di questa stagione. Di certo sull’ottimo risultato ha pesato il battage che annunciava il ritorno in video di Nadia Toffa, intervistata dopo il grave malore che l’ha colpita a Trieste. E nella fase della serata in cui “Le Iene” si è sovrapposto a “Che tempo che fa”, si è avvicinato pericolosamente a Fazio, che viaggiava sul 14,5% di share, mentre su Italia1 l’ascolto era al 13,8%. 

Giletti, calo preoccupante

E veniamo al momento difficile di “Non è l’arena” su La7. Per Massimo Giletti l’emorragia di pubblico continua. Il programma, dal 5,9% della scorsa settimana, è sceso a uno share del 5,3%. Con il pubblico che è passato da 1.312.000 a 1.067.000 persone. Quasi 250mila in meno, con un calo del 19% rispetto al 10 dicembre. E non si può dire che la serata non fosse ricca di contenuti, dal post terremoto alle molestie sessuali, con personaggi come Alessandra Mussolini e Wanna Marchi. La formula mostra la corda? Il programma dura troppo? Sta di fatto che per Giletti si avvicina pericolosamente la soglia del milione di telespettatori. E per evitarla qualcosa si dovrà inventare. 

Il Mio Giornale.net ha solo un obiettivo: fare informazione indipendente e con spirito di servizio. Per aiutare i lettori a capire e scegliere, tenendo i fatti separati dalle opinioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.