Attualità

Andrea Capellini, l’astro nascente del Pd che “spacca” il centrosinistra di Piacenza

andrea-capellini-lastro-nascente-del-pd-che-spacca-il-centrosinistra-di-piacenza
Andrea Capellini (foto dal profilo Facebook)

Andrea Capellini da tre anni è il segretario dei Giovani democratici del Pd di Piacenza. Il 25enne siede anche nel Consiglio comunale di Gragnano Trebbiense dal 2019, ed è protagonista di un’intensa vita politica nel suo partito. Capellini infatti è membro del bureau dei Young European Socialists (i giovani socialisti europei), dell’Assemblea nazionale del Pd e del coordinamento di Anci-Giovani regionale. Insomma, un vero enfant prodige della politica piacentina che si sta facendo notare. Tanto che il suo nome circola da qualche giorno per incarichi di prestigio sul territorio provinciale.

Così proprio oggi, anche se non si parla di nomine, guarda caso il quotidiano locale Libertà ha dedicato a Capellini un ampio servizio, prendendo spunto dalla sua partecipazione alla XIII Assemblea nazionale Anci Giovani 2024 che si tenuta più di un mese fa, l’8 e il 9 febbraio. Dal palco di Montecatini, il giovane piacentino si sarebbe distinto lanciando la proposta di rendere obbligatoria almeno la presenza di un under 35 in ogni amministrazione comunale italiana.

In corsa per…

Di Capellini, fresco architetto, si sta parlando a Piacenza in particolare per un paio di incarichi in scadenza in società partecipate, che vedono in primo piano il Comune guidato dal sindaco Pd Katia Tarasconi. Da un lato, si tratterebbe del rinnovo della presidenza del consiglio di amministrazione di Tutor (ente di formazione), oggi affidata al commercialista Gian Paolo Tosi Ricci Oddi; e dall’altro, del ruolo di amministratore unico di Tempi Agenzia (società di trasporto pubblico locale), rivestito dall’imprenditore Paolo Garetti. Sia quest’ultimo che Tosi erano stati nominati dalla precedente amministrazione di centrodestra capitanata dal sindaco Patrizia Barbieri.

Sponsor di vaglia

La principale sostenitrice di Capellini sarebbe l’onorevole Paola De Micheli, che pare ritenga maturi i tempi perché il giovane dem si cimenti in incarichi non solo rappresentativi ma anche operativi. Di diverso avviso altri esponenti del centrosinistra piacentino che ritengono Capellini ancora inesperto; per non bruciarlo, sono convinti che abbia bisogno di più tempo per salire a più alti incarichi amministrativi in una partecipata pubblica.

L’ultima parola

E il sindaco Tarasconi, che sulle nomine ha l’ultima parola? Per Tempi Agenzia, le indiscrezioni più recenti danno sempre in vantaggio Garetti: a meno di sorprese dell’ultimo minuto, con la proposta di candidature più “pesanti” provenienti dal centrosinistra, l’ex assessore della Giunta Barbieri dovrebbe ottenere il rinnovo. Su Tutor invece i giochi sarebbero aperti, e anche il nome di Andrea Capellini potrebbe essere della partita fino in fondo.

Website | + posts

Giovanni Volpi, giornalista professionista, è il direttore del Mio Giornale.net. Ha iniziato al Sole-24 Ore nel 1993. Dieci anni dopo è passato in Mondadori, a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha ricoperto anche il ruolo di vicedirettore. Ha diretto Guida Tv, TelePiù e 2Tv; sempre in Mondadori è stato vicedirettore di Grazia. Ha collaborato con il Gruppo Espresso come consulente editoriale e giornalistico dei quotidiani locali Finegil.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.