Home Attualità

Di Tolve in pole position: sarà lui il nuovo Vescovo di Piacenza?

di-tolve-sara-lui-nuovo-vescovo-di-piacenza
Monsignor Michele Di Tolve

Monsignor Michele Di Tolve è in pole position. Ormai i giochi sembrano fatti per il nuovo Vescovo della Diocesi di Piacenza-Bobbio. Un annuncio che potrebbe arrivare il 4 luglio per la festa di Sant’Antonino, patrono della città emiliana.

Da più parti infatti arrivano segnali che darebbero per certa la nomina del Rettore del prestigioso Seminario Arcivescovile di Milano al soglio piacentino dopo monsignor Gianni Ambrosio. Inserito nella rosa che comprende anche i nomi di monsignor Bassiano Uggé e monsignor Claudio Giuliodori, Di Tolve alla fine avrebbe accettato di lasciare la direzione del Seminario situato a Venegono (Varese) per essere ordinato Vescovo di Piacenza.

Monsignor “Risolve”

Il 57enne prelato milanese, amico personale di Papa Francesco, è noto per essere un uomo di polso. Tanto che negli ambienti ecclesiastici che contano è soprannominato monsignor “Risolve”. Una caratteristica che secondo diversi osservatori sarà utilissima per affrontare e sistemare le tante questioni aperte nella Diocesi piacentina.

Mandato breve?

D’altro lato c’è anche chi fa notare che soprattutto in rapporto alla sua età e alle sue qualità ben conosciute, è probabile che il mandato di monsignor Di Tolve in Piazza Duomo possa essere breve. Quattro, cinque anni al massimo da Vescovo di Piacenza per poi salire ancora nelle gerarchie ecclesiastiche. Un tempo se vogliamo limitato, ma comunque sufficiente per “fare scuola” e incidere in modo determinante sul mondo cattolico locale.

Website | + posts

Giovanni Volpi, giornalista professionista, è il direttore del Mio Giornale.net. Ha iniziato al Sole-24 Ore nel 1993. Dieci anni dopo è passato in Mondadori, a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha ricoperto anche il ruolo di vicedirettore. Ha diretto Guida Tv, TelePiù e 2Tv; sempre in Mondadori è stato vicedirettore di Grazia. Ha collaborato con il Gruppo Espresso come consulente editoriale e giornalistico dei quotidiani locali Finegil.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.