Economia

Nicola Parenti: ecco la nuova squadra del presidente di Confindustria Piacenza

parenti-la-nuova-squadra-del-presidente-di-confindustria-piacenza
Da sinistra, in senso orario: Parenti, Colla, Marchi, Spezia, Alberici e Squeri

Nicola Parenti: il presidente designato di Confindustria Piacenza ha presentato i suoi vice. La squadra è stata approvata oggi a larghissima maggioranza dal Consiglio Generale dell’Associazione degli imprenditori, assieme al programma di lavoro dei prossimi quattro anni. Il tutto in vista dell’Assemblea dei soci del 30 maggio, quando Parenti prederà il testimone da Francesco Rolleri. Ma andiamo con ordine, e partiamo dal team dei cinque vicepresidenti.

Novità e conferme

Innanzitutto le new entry: riguardano ben tre posizioni, tutte con deleghe inedite.

  • Mariangela Spezia si occuperà di “Responsabilità sociale dell’impresa e parità di genere”. È amministratore delegato di Eco Packaging srl, azienda specializzata nella produzione di imballaggi sostenibili. Già presidente del Comitato Piccola industria Piacenza e membro del comitato territoriale di Csv Emilia (presidente de “Il Pellicano Piacenza Onlus”); membro del Consiglio di riferimento del Politecnico-Polo di Piacenza.
  • Lorenzo Marchi seguirà le aree “Networking e Sinergie per lo sviluppo”. Responsabile commerciale di Fornaroli Polymers Spa, è presidente uscente del Gruppo giovani industriali di Confindustria Piacenza (2018-2024).
  • Alessandro Squeri si occuperà di “Finanza e mentoring neo-imprenditoria”. È direttore generale di Steriltom Srl, già presidente del Gruppo giovani nazionale Federalimentari di Confindustria.

Nel segno della continuità, sono due i vicepresidenti già presenti nella squadra di Francesco Rolleri dal 2020 al 2024.

  • Erika Colla seguirà “Internazionalizzazione e Attrazione investimenti esteri”. Responsabile commerciale di Colla Spa, la top manager è anche vicepresidente di Piacenza Expo.
  • Valter Alberici, naturalmente last but not least, continuerà ad occuparsi di “Innovazione ed Education”. Cavaliere del lavoro, l’imprenditore è presidente e amministratore delegato di Allied Spa.
Parenti: un grazie a Rolleri

Il presidente Parenti, amministratore delegato di Paver Spa, terrà per sé le deleghe ai “Rapporti istituzionali, all’energia ed alle strategie per la crescita”. Le sue prime parole sono per il presidente uscente: «Ringrazio il presidente Rolleri per il lavoro svolto. Ci lascia una associazione in forte crescita, che ha saputo superare i momenti più complessi come la pandemia e consolidare il proprio ruolo di riferimento per l’industria del territorio». L’obiettivo, conclude Parenti, «ora diventa affiancare gli imprenditori piacentini aiutandoli ad anticipare i cambiamenti. Crescere, crescere tutti insieme, per garantire lo sviluppo del nostro territorio, una condizione che solo imprese forti e competitive possono garantire».

Il programma di Confindustria Piacenza

I principali progetti su cui si svilupperà il programma, saranno il potenziamento del progetto “Spazio Crescita” ideato e voluto dal presidente Rolleri, per affiancare gli associati nei momenti più delicati e strategici. Il progetto sarà potenziato allargandolo ad altri territori, spiega una nota di Confindustria Piacenza.

Tra le nuove attività, vi sarà un focus sulla subfornitura meccanica. La competitività dell’industria meccanica è legata alle maestranze e alla rete di fornitori che si possono trovare nel raggio di 100 km. Sul tema delle maestranze, l’Associazione, in questi ultimi anni, ha lavorato a stretto contatto con le scuole coinvolgendo i giovani nelle discipline tecniche. Per quanto riguarda la rete di fornitura, si avvierà un progetto volto ad aiutare le imprese di questo settore, spesso di piccola dimensione, ad affrontare le sfide del futuro.

Nuova attenzione sarà rivolta al tema dell’internazionalizzazione, sia come fattore di sviluppo delle nostre imprese, sia come fattore di attrattività di investimenti esteri che possano portare innovazione e valore aggiunto al nostro territorio.

In termini di competitività e sviluppo delle nostre imprese, due sono i temi che oggi sono imprescindibili: innovazione e sostenibilità. L’Associazione fornirà strumenti operativi per affrontare le problematiche quotidiane sia per fornire una visione generale di livello strategico.

Sarà potenziato lo sportello per la finanza agevolata, in grado di intercettare e proporre agli associati i finanziamenti che gli enti pubblici mettono a disposizione del sistema delle imprese.

Per la prima volta Confindustria Piacenza affida ad un vicepresidente una delega specifica sul tema della responsabilità sociale delle imprese: in testa la partecipazione delle donne al mondo del lavoro e avvicinamento tra il mondo del lavoro e quello del volontariato.

Per quanto riguarda il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, già in passato Confindustria si era resa parte attiva con il progetto “Le 8 ore più sicure della giornata”, voluto dall’allora Presidente Emilio Bolzoni, ed in tempi più recenti attraverso la partecipazione degli studenti delle scuole superiori allo spettacolo teatrale “Bianco Silenzio: il diritto di lavorare sicuri”, voluto dal Presidente Rolleri. Verranno messe in cantiere altre iniziative su questo tema così importante.

Particolare attenzione, infine, verrà posta al networking tra le imprese, con una delega dedicata nella squadra dei vicepresidenti. L’Associazione incentiverà e promuoverà la nascita di sinergie tra le imprese associate, facendo connettere le realtà del territorio con caratteristiche complementari.

La volontà di Confindustria Piacenza rimane quella di essere “Protagonisti Collaborativi” nella vita pubblica del nostro territorio. L’Associazione, conclude la nota, continuerà a dialogare con le istituzioni e il mondo culturale, sociale e sanitario della provincia.

Website | + posts

Giovanni Volpi, giornalista professionista, è il direttore del Mio Giornale.net. Ha iniziato al Sole-24 Ore nel 1993. Dieci anni dopo è passato in Mondadori, a Tv Sorrisi e Canzoni, dove ha ricoperto anche il ruolo di vicedirettore. Ha diretto Guida Tv, TelePiù e 2Tv; sempre in Mondadori è stato vicedirettore di Grazia. Ha collaborato con il Gruppo Espresso come consulente editoriale e giornalistico dei quotidiani locali Finegil.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.